28
COMMENTI

Vitello tonnato

venerdì 10 maggio 2013
Vitello tonnato

La ricetta di oggi mi ha fatto tornare indietro nel tempo, quando questo secondo piatto era immancabile sui buffet di ogni occasione! Il vitello tonnato è un semplicissimo arrosto di vitello da tagliarsi a fette piuttosto sottili e da servire accompagnato da una gustosa salsa di tonno e uova sode. Per realizzarlo ho seguito la ricetta pubblicata sul volume "Profumo di arrosto" della collana Sapori di Casa  allegata in supplemento a Famiglia Cristiana. Una guida semplice e dettagliata per preparare gustosissime ricette della nostra tradizione.
Per gustare al meglio il vitello tonnato potete servirlo con la salsa in accompagnamento (come nella foto), se la carne è ancora tiepida, o interamente ricoperto dalla stessa salsa se dovete offrirlo freddo, in questo modo la carne non si seccherà e se dovesse scurirsi un po' comunque non si vedrà!

Ricetta Vitello tonnato

Ingredienti per 4 persone
  • 500 gr. di girello di vitello
  • 200 gr. di tonno sott'olio
  • 3  uova
  • 4  filetti di acciuga dott'olio
  • 1  costa di sedano
  • 1  carota
  • 1  cipolla
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1cucchiaio di capperi
  • 1  limone
  • q.b. di olio e.v.o.
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
Portata: Secondi piatti
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare il Vitello tonnato

Procedimento
Mettete la carne in un tegame con 4 cucchiai di olio e le verdure lavate e tagliate in pezzi e il rametto di rosmarino. 


Fate rosolare la carne da tutti i lati in modo da sigillarla per bene (occorreranno circa 10 minuti). Salate e pepate.


Versate il vino e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora.


Io dopo circa 20 minuti ho coperto il tegame e fatto cuocere così per circa 15 minuti, quindi ho terminato la cottura senza coperchio.



Ecco come dovrà risultare la carne a fine cottura.


Mentre la carne si raffredda un po' per poter essere affettate preparate la salsa tonnata. 
Innanzitutto sgocciolate il tonno.


Mettete il tonno sgocciolato in un robot da cucina insieme alle tre uova sode, ai capperi, alle acciughe, al prezzemolo, a due cucchiai di olio e al succo di limone e frullate. Se necessario aggiungete un po' di fondo di cottura del vitello.


Dovrete ottenere una salsa liscia e omogenea.


Affettate il vitello (se lo avete potete utilizzare il coltello elettrico).


E servitelo con la sua salsa tonnata!


Vitello tonnato

I vostri commenti su " Vitello tonnato " (28 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Ma lo sai che non ho mai preparato questo piatto?? Mi ha sempre stuzzicato ma sai tra mille idee spesso mi passa di mente ma questo weekend lo proverò mi ispira troppo!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Giuliana!
    mi hai fatto tornare indietro nel tempo.Anni Ottanta i famosi buffet ma anche il ristorante di mio fratello dove il vitello tonnato era un must richiestissimo insieme alle pennette alla vodka.Un piatto che a me piace tantissimo ma che non ho mai saputo riproporre.Ora proverò con la tua ricetta perchè chiara ed esauriente!Grazie mille
    Monica

    RispondiElimina
  3. E' vero!!anche io sono tornata indietro troppo indietro!!!è tantissimo tempo che non lo faccio e lo voglio rifare,sicuramente seguirò la tua ricetta un bacio..

    RispondiElimina
  4. Non l'ho mai preparato ma la tua ricetta mi sembra proprio facile da fare la provero' di sicuro buon week end!

    RispondiElimina
  5. mamma mia davvero perfetto...sei sempre così precisa e raffinata! complimenti e buon weekend! qui piove ( tanto per cambiare)

    RispondiElimina
  6. Ciao Giuliana, è un piatto che purtroppo non si mangia più tanto spesso, è un peccato perché è gustosissimo e tu l'hai presentato in maniera splendida!!! Sei sempre bravissima!!!
    Bacioni e buon fine settimana...

    RispondiElimina
  7. Mio figlio me lo chiede tutti giorni in estate ed io...non l'ho neanche mai fatto (e lo compro in rosticceria) ! Sarà il caso che mi decida !

    RispondiElimina
  8. Ciao Giuliana! Per me invece è un evergreen e d'estate non manca mai in tavola: le mie Bimbe vanno matte per la salsa tonnata (io la faccio con maionese, ma proverò di sicuro la tua versione con uova sode!) di cui il vitello in realtà diventa per loro solo un "pretesto" per gustarsela! e poi riesco pure a mangiare con mio marito un piatto che contenga acciughe (lui, aragosta e fritto misto a parte, odia tutti i tipi di pesce, sob!). Perciò faccio sempre una "ola" ogni volta che qualcuno dà il giusto valore a una ricetta per me così speciale!!! Grazie mille!!! Daniela

    RispondiElimina
  9. Un piatto immancabile e ci vuole secondo me molta maestria nel realizzarlo. Il tuo e' venuto perfetto .Buon w.e. cara.

    RispondiElimina
  10. Personalmente mi piace tantissimo! Il tuo si rpesenta molto bene.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  11. ciao Giuliana ,che bello che e' questo piatto e anche ben presentata,io non l'ho mai fatta e la tua ricetta mi tenta molto ...un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  12. Carissima Giuliana ricetta meravigliosa! A casa di mio marito questo piatto è un classico che non manca mai nelle feste comandate (non c'è Natale in cui non ci sia o altre occasioni importanti). E' il cavallo di battaglia del nonno bis! La sua ricetta è diversa dalla tua proposta e siccome in effetti ce ne sono di differenti, lo zio di mio marito pochi mesi organizzò in casa un contest di vitello tonnato ... tutte ricette diverse per un tripudio organolettico unico!!!!!! Non mancherò di cimentarmi nella tua proposta. Molto raffinata! un carissimo abbraccio e buon fine settimana
    ps anche il tuo impiattamento mi piace parecchio!

    RispondiElimina
  13. mmmmmm devo provare a prepararlo per gli australiani qui..vediamo se gli piace!

    RispondiElimina
  14. anche per me è una bella ricetta e che si presenta bene in ogni occasione e stagione. ciao Giuliana, complimentissimi per la foto magnifica e per la presentazione davvero chic !

    RispondiElimina
  15. Qui in Piemonte è un must, presente ad ogni pranzo di festa, sei stata bravissima è perfetto!!!
    Un bacione enorme!!!

    RispondiElimina
  16. è da tanto che non lo mangio più che fame... bravissima e bella presentazione :) Bacio
    http://mieleevaniglia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. che bello invitante!! mi piace! ciaooooo

    RispondiElimina
  18. Bella presentazione.. bravissima..
    Buon fine settimana.
    Incoronata

    RispondiElimina
  19. A casa nostra lo adoriamo e lo faccio spessissimo soprattutto in estate !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  20. Mai fatto ......e forse mai assaggiato sai
    è arrivata l'ora!!!!!!!!!!!!!!
    Grazie Giuliana!!!Una golosissima ricetta!!!!!!!!!!
    Un bacione e BUONA DOMENICA!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. Giuliana questo e' un classico che non tramonta mai!!! a me piace sempre e quando le giornate si fanno un po' piu' calde lo voglio fare anche io:)
    un bacio e buona festa della mamma

    RispondiElimina
  22. Complimenti Giuliana!!!
    Questo vitello tonnato è talmente presentato bene che si mangia con gli occhi (prima che con la bocca)!!!!!

    RispondiElimina
  23. Buono, buono, buono il vitello tonnato e come lo hai presentato tu, è ancora più buono! Bellissimo il fiore delle fettine :)

    RispondiElimina
  24. giuliana l'hai fatto perfetto come sempre le tue ricette favolose

    RispondiElimina
  25. una presentazione bellissima, mi hai fatto venire una voglia....

    RispondiElimina
  26. uno de miei secondi preferiti, come sempre presentato con un'eleganza e una precisione che io nemmeno lontanamente....
    ciao cara, passa un bel fine settimana

    RispondiElimina
  27. sai che non ho mai provato questa ricetta? mi attira molto, lo farò al più presto, grazie dei consigli :-D

    RispondiElimina