43
COMMENTI

Spaghetti alla carbonara

venerdì 3 giugno 2016

Spaghetti alla carbonara
Gli spaghetti alla carbonara sono un primo piatto caratteristico di Roma ma diffuso in tutto il Lazio. La ricetta degli spaghetti alla carbonara è facile e veloce ma per la sua preparazione occorrono alcuni accorgimenti. Il guanciale deve essere cotto in un tegame antiaderente senza olio e a fuoco lento, fino a quando non sarà ben croccante e il grasso non si sarà sciolto. Per garantire cremosità al piatto, inoltre, le uova non devono mai essere unite alla pasta sul fuoco. La pasta, scolata al dente, andrà versata nel tegame con il guanciale, fatta insaporire, e solo successivamente nella ciotola con le uova, il formaggio pecorino e il pepe sbatuti. Molto spesso per la preparazione della carbonara è utilizzata anche la pancetta ma è di gran lunga preferibile il guanciale per il suo gusto più intenso. Il tipo di pasta più utilizzato sono gli spaghetti ma è diffuso anche l’utilizzo dei rigatoni.

Se vi piacciono i primi piatti della tradizione culinaria romana provate anche a leggere le ricette degli gnocchi alla romana, della pasta alla gricia, dei bucatini all'amatriciana e degli spaghetti cacio e pepe, sono uno più buono dell'altro. Con questo piatto super ricco e gustoso vi auguro un buon we!!!!!
Baci

Ricetta Spaghetti alla carbonara

Ingredienti per 2 persone
  • 200 gr. di spaghetti
  • 100 gr. di guanciale tagliato a listarelle
  • 40 gr. di pecorino
  • 1  uovo
  • 1  tuorlo
  • abbondante pepe nero
Portata: Primi piatti
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare gli Spaghetti alla carbonara

Procedimento
Vediamo ora come si prepara la pasta alla carbonara. Mettete innanzitutto a bollire l'acqua per la pasta. Quindi mettete il tuorlo e l'uovo in una ciotola capiente e sbattete con una frusta o una forchetta.

Spaghetti alla carbonara 1

Unite i 3/4 del pecorino grattugiato e mescolate bene.

Spaghetti alla carbonara 2

Pepate generosamente.

Spaghetti alla carbonara 3

Mettete il guanciale in un tegame antiaderente e fatelo andare a fiamma molto dolce fino a quando non sarà ben croccante e il grasso non si sarà sciolto.

Spaghetti alla carbonara 4

Scolate la pasta ben al dente direttamente nel tegame con il guanciale e fatela insaporire.

Spaghetti alla carbonara 5

Quindi versatela nella ciotola con il condimento e mescolate rapidamente.

Spaghetti alla carbonara 6

Impiattate la pasta e completate i piatti con il restante pecorino.

Spaghetti alla carbonara 7

E altro pepe.

Spaghetti alla carbonara 8

Ecco un bel piatto di spaghetti alla carbonara pronto per essere gustato!

Spaghetti alla carbonara

I vostri commenti su " Spaghetti alla carbonara " (43 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Un classico con il quale non si sbaglia mai...troppo saporito per me questi sono i piatti con la p giusta!!! Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Un primo piatto davvero squisito! Brava!
    Buon venerdì!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. A chi lo dici, è un piatto che adoriamo in famiglia, è una vera bontà di sapori! Complimenti per la presentazione! Ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Piccola variante se mi posso permettere dalla mia esperienza: Ripasso qualche secondo gli spaghetti conditi on pancetta e uovo solo per cuocere leggermente l'uovo altrimenti puo' rimanere un po molliccio e far freddare la pasta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava condivido.....anche io li faccio così

      Elimina
  5. Che bonta' e poi tu li presenti in maniera cosi' elegante. Bellissimi. Buon w.e. cara

    RispondiElimina
  6. Son troppo buoni!! Ho Riccardo che rompe le scatole per volerli cucinare per cena!! ma a cena non si puòòòòò.. Facciamo così.. lo manco da te ok? baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  7. grazie per la dedica, te l'avevo detto che con il guanciale è tutta un'alra cosa.....
    p.s. per annabelle:
    se li ripassi in padella ti mangi la pasta con la frittata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Franco,ho detto solo qualche secondo,prova altrimenti ti invito a paranzo e te la faccio
      Cari saluti

      Elimina
    2. Io ad esempio utilizzo dopo aver scolato bene gli spaghetti la stessa pentola di cottura per unire il condimento,la pentola mantiene il calore non eccessivo per riuscire ad amalgamare bene spaghetti e condimento e non vere l'uovo troppo cotto,cosa che ad alcuni comunque piace.In piu' non utilizzo solo pancetta ma un mix di pancetta leggermente affumicata,guanciale e una fetta spessa di pancetta coppata tagliata a dadini (solo qualche dadino) il tutto precedentemente rosolato in padella...Matteo

      Elimina
  8. Que apetitoso, maravilha de sugestão!

    RispondiElimina
  9. Quanto hai ragione!!!!! La mangerei tutti i giorni!!!!
    Un bacione grande e felice fine settimana!!!!

    RispondiElimina
  10. Assolutamente d'accordo Giuliana!! e come sempre, perfetta esecuzione!!! buon fine settimana :))

    RispondiElimina
  11. Buonaaa!!
    Io la faccio una volta la settimana..a grande richiesta dai miei piccoli.
    Bella la presentazione.
    Buon fine settimana.
    Inco

    RispondiElimina
  12. Cucino questo piatto molto spesso, non se ne può fare a meno!!

    RispondiElimina
  13. Hai ragione...sono il piatto più buono che ci sia...mai provati con il guanciale...anch'io uso la pancetta ma rimedierò...ahahaha
    Un bacio Giuliana
    e buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. Buona l'idea di tuffare gli spaghetti nell'uovo e non viceversa ovveo sbattere e poi buttare sulla pasta calda e mescolare così è più facile ciaooo e buona fine settimana

    RispondiElimina
  15. uhmmmmm.....acquolinaaaaaa!!! troppo buoni gli spaghetti alla carbonara! è vero con il guanciale è più saporito!
    baci

    RispondiElimina
  16. mmmmm buona! Ottima preparazione, anche perché hai utilizzato il guanciale invece della pancetta! :D

    RispondiElimina
  17. Questo piatto saporitissimo è preferitto al mio marito e da me lui è il chef che lo prepara ....magari un guorno mi permettera di fotografarlo! L'hai presentato benissimo, ha una aria che dice mangami!Ciao, buon weekend... un baccio alla tua bimba!

    RispondiElimina
  18. Sai che non li ho mai mangiati gli spaghetti alla carbonara? mi sa che dovrei provarli, perchè carahanno un bellissimo aspetto un bacio

    RispondiElimina
  19. una delle mie pasteasciutte preferite!

    RispondiElimina
  20. penso con con una carbonara si vada sempre sul sicuro, veloci anche quando si ha poco tempo, l'adoro!

    RispondiElimina
  21. Mio figlio si lamenta sempre del fatto che con i dolci cerco di curare molto anche l'estetica mentre non ho la stessa cura quando cucinò. La prossima volta che gli preparerò' la carbonara, che lui ama molto, lo stupirò' con l'effetto speciale di questa tua preparazione sul piatto. Grazie dell'idea !

    RispondiElimina
  22. Mio figlio si lamenta sempre del fatto che mentre con i dolci cerco di curare sempre anche l'estetica quando cucinò il resto non me ne preoccupò minimamente. La prossima volta che gli preparerò' la carbonara che lui adora, lo stupirò' con l' effetto speciale di questa tua preparazione. Grazie per l'idea !

    RispondiElimina
  23. Buonissimi e intramontabili!!!!

    RispondiElimina
  24. ottima presentazione per un primo intramontabile, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. E' la pasta preferita di mio marito!!! la mangerebbe sempre!!
    baci

    RispondiElimina
  26. Splendida! E' un classimo ma che non stanca mai!!! E... anche io uso spesso la pancetta, corro ai ripari! Baci

    RispondiElimina
  27. Da romano, questo è uno dei piatti che preferisco e tu lo hai fatto proprio come si deve! Comunque, a differenza dell' Amatriciana in cui l'uso del guanciale è assolutamente obbligatorio, per la carbonara è ammessa anche la pancetta (naturalmente il guanciale è da preferire). Ottima la cottura del guanciale senza olio.

    RispondiElimina
  28. Ciao, sn angela... :) il mio ragazzo ne a matto... :) la preparo propri domani per pranzo... anche sw dalla germani ho difficoltá a trovare il guanciale viene buona anche con la pancetta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Angela, verrà buonissima anche con la pancetta!

      Elimina
  29. Io uso solo uovo, niente tuorlo aggiuntivo :) adoro la carbonara, è il mio piatto preferito

    RispondiElimina
  30. Anch'io adoro questo piatto vario anche aggiungendo gamberetti e piselli sei bravissima......

    RispondiElimina
  31. E vi siete dimenticati la cosa + importante: il cuoco la mangia direttamente dalla ciotola....

    RispondiElimina
  32. sto lontano dall'italia e sono digiugno dellìarte culinaria.provvidenzialmente mi e' apparso il sito.ho provato questa carbonare che in verita mi ha soddisfatto e non solo me,anche i miei amici stranieri che l'hanno apprezzata anche non conoscendola ed per loro risulta un piatto un po strano.....uovo crudo.grazie a giuliana provero altri primi.

    RispondiElimina
  33. Giuliana hai proprio ragione la differenza è tutta nel guanciale e nel pecorino!! Anch'io nel mio piccolo blog ho spiegato come preparare i veri spaghetti alla carbonara. Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandro, ti verrò a trovare!!

      Elimina
  34. La carbonara mi piace molto ed a volte mi spiace che nel locale di cui sono lo chef non si possa fare (è un ristorante dedicato alle coppie a Monfalcone), ma devo dire che per me la faccio volentieri :)

    Mi è piaciuto leggere che usi il guanciale ed anche il piatto finale ha una bella presentazione :)

    Buon lavoro e buona cucina :)

    RispondiElimina
  35. Per Annabelle: non condivido le tue osservazioni per 2 motivi: a) con il ripasso - che obbrobrio- rischi di mangiare frittata o stracciatella. B) per fare le cose correttamente occorre, dico occorre, che tutto ciò' che viene utilizzato per la preparazione finale, dal cola-pasta al mestolo, alla ciotola per il condimento finale sia molto, dico molto, caldo. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  36. La tradizione nel piatto... adoro questo piattone di pasta, che goduria!!!

    RispondiElimina