29
COMMENTI

Tronchetto di Natale (Buche de Noel)

lunedì 16 dicembre 2013
Tronchetto di Natale (Buche de Noel)

Iniziamo la settimana con uno dei dolci più natalizi che siano, il Tronchetto di Natale o Buche de Noel. Questo goloso dolce al cioccolato nasce in Francia e deve il suo nome al fatto che nella forma ricordi un ceppo di legno, elemento simbolico del Natale in molti paesi nord europei. Il Tronchetto di Natale può essere farcito in vari modi ma nella maggior parte dei casi viene rivestito da una ganache al cioccolato che, in questo caso, io ho utilizzato anche come farcia interna.
Essendo la sua preparazione piuttosto laboriosa ho infatti cercato di semplificarla il più possibile evitandomi (ed evitandovi) la preparazione di differenti tipi di creme. Per la decorazione potete sbizzarrirvi come più volete, anche se è molto bello anche lasciato al naturale. Bacioni

Ricetta Tronchetto di Natale (Buche de Noel)

Ingredienti per 20 persone
  • 130 gr. di farina 00
  • 140 gr. di zucchero semolato
  • 6  uova
  • 480 ml di panna fresca da montare
  • 500 gr. di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 180 gr. di confettura di lamponi
  • q.b. di zucchero a velo
Portata: Dolci e dessert
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare il Tronchetto di Natale (Buche de Noel)

Procedimento
Separate i tuorli dagli albumi. 


Montate i tuorli con lo zucchero e, a parte, montate anche gli albumi a neve.


Inglobate delicatamente gli albumi montati nel composto di tuorli e zucchero.


Aggiungete anche la farina setacciata.


Otterrete un composto liscio e spumoso.


Stendete l'impasto all'interno di una teglia 30 x 40.


Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 10-12 minuti.


Togliete il pan di spagna dalla teglia e ricopritelo con la pellicola trasparente.


A questo punto prepariamo la ganache. Tritate il cioccolato.


Portate a bollore la panna con 1 cucchiaio di zucchero a velo. Spegnete e unite il cioccolato.


Mescolate fino a che il cioccolato non si sia completamente sciolto. Fate intiepidire la ganache e poi ponetela in frigo per circa 15 minuti.


Togliete la pellicola dal pan di spagna e spalmateci sopra la marmellata.


Montate la ganache con la frusta elettrica o la planetaria.


Spalmate sopra la marmellata una parte della ganache (circa 2/3).


Arrotolate il biscotto delicatamente.


Tagliate diagonalmente una parte del Tronchetto di Natale e posizionatela al lato di quello principale (io ho tagliato un pezzo da entrambi i lati e poi li ho uniti).


Spalmate il resto della ganasce su tutto il Tronchetto di Natale.


Con i rebbi di una forchetta rigate il cioccolato per farlo assomigliare ancora di più ad un vero tronco, cospargetelo con poco zucchero a velo e decorate a piacere. Se non dovete servire immediatamente il Tronchetto di Natale conservatelo in frigo ma tenete conto che la ganache si indurirà quindi tiratelo fuori almeno 1 ora prima di gustarlo. 

Tronchetto di Natale (Buche de Noel)

I vostri commenti su " Tronchetto di Natale (Buche de Noel) " (29 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Esecuzione perfetta di un classico della pasticceria che non può mancare sulla tavola natalizia mia cara e il tuo mette la voglia di assaporarlo subito!!! Un bacione, Imma

    RispondiElimina
  2. accipicchia che golosa bontà, io non l'ho mai preparato, quasi, quasi...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. wowwwwwwwwwwww è magnifico, Giuliana, buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Fantastico, giuliana! In cucina, semplificare il lavoro, allunga la vita, soprattutto se oltre al dolce, si devono preparare tutte le altre portate! Ottima presentazione finale e descrizione dei passaggi!

    RispondiElimina
  5. Un classico natalizio che non manca mai, il tuo è perfetto!

    RispondiElimina
  6. Ciao Giuliana, è perfetto il tuo tronchetto! Ci devo provare prima o poi, a mio parere è uno dei dolci più belli da servire per Natale, goloso e presentato benissimo. A presto!

    RispondiElimina
  7. Il tronchetto di Natale manca nel mio repertorio, forse perchè quelli che ho comprato non mi han mai soddisfatto e così non mi è mai venuta voglia di farlo. Ma hai ragione sulla tavola di Natale non può mancare e dovrei decidermi pure io a farlo. Con la ganache è sicuramente un'altra storia

    RispondiElimina
  8. gran bel lavoro Giuliana! Il tuo tronchetto è super e prendo al volo il tuo invito di "essenzialità". Prima o poi lo farò il tronchetto, è una vita che anelo cimentarmici!!!

    RispondiElimina
  9. Bellissimo fa tanto festa, brava!!!

    RispondiElimina
  10. Fa sempre la sua figura, e piace a tutti. Brava.

    RispondiElimina
  11. Ciao Giuliana, ho preso il tuo blog ad esempio a casa mia da settimane per fare ricette in famiglia e migliorare gli studii d'italiano dei figlii ...mi piace tanto tutto quello che fai che anche io mi sono messa a fare dolci per il lunedi e con i figlii il mercoledi...momenti cosi belli e studiosi , piacenti e golosi...
    non cambiare niente per favore
    o solo la traduzione del tronchetto ché non è "la bouche" ma la "bûche"- visto che la bouche è" la bocca"..
    baci dalla Francia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marie, grazie mille per le belle parole e per la correzione. Non me ne ero proprio resa conto!!!! Un abbraccio a te e alla tua famiglia!

      Elimina
  12. Ciao, complimenti il tuo tronchetto è perfetto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Molto goloso e bello da vedere sulla tavola per Natale! Devo provarlo! Buona settimana, baci!

    RispondiElimina
  14. Hai fatto uno splendido lavoro Giuliana, il tronchetto è perfetto e deve essere anche golosissimo!!! Seguirti è sempre un piacere!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  15. È meraviglioso!!!!! Bravissima!!!! ^_^

    RispondiElimina
  16. Bellissimo O_O complimenti!
    Sulla tavola del natale non può mancare questo dolce e spero che mi verrà almeno la metà bello di quello che hai fatto tu!
    Un bacio
    la zia Consu

    RispondiElimina
  17. giuliana è perfetto complimenti

    RispondiElimina
  18. meraviglioso!
    ce l'ho nella lista delle cose da fare, chi sa se ce la farò... un giorno :)
    bravissima!

    RispondiElimina
  19. Quando si guarnisce il centro del tronchetto, si può omettere la marmellata????

    RispondiElimina
  20. Per il "ripieno" del tronchetto, si può omettere la marmellata e mettere solo la crema al cioccolato?? Altrimenti in che modo si può sostituire??? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lina, puoi omettere la marmellata se non ti piace anche se aggiunge un tocco di dolcezza visto che si utilizza il cioccolato fondente. Baci

      Elimina
  21. Complimentoni!l'ho appena fatto per portarlo domani a un pranzo..ricetta eccezionale..il rotolo ha una consistenza morbida,si scioglie in bocca!(non ho saputo resistere e ho assaggiato un angolo!=D)
    Auguri e buone feste!

    RispondiElimina
  22. Ciao. Ero ospite sia alla vigilia che a natale e ne ho fatti due. Il secondo mi è venuto veramente buonissimo e bellissimo. Se volete un consiglio montate molto bene la creme ganache dopo averla perfettamente raffreddata (va montata proprio come la panna fresca... anche 7-8 minuti). Grazie a Giuliana per l'ottima ricetta e Buone Feste a tutti.

    RispondiElimina
  23. Sono felice che ti sia piaciuto! Si, è vero, bisogna montare per un po'!!! Baci

    RispondiElimina
  24. Ciao Giuliana .ieri pomeriggio io e il mio bimbo abbiamo provato a fare il tuo tronchetto...ero scoraggiata dal pan di Spagna perché si era un po' smontato prima di metterlo in forno, ma poi il risultato invece e' stato soddisfacente ...buonissimo e leggerissimo!

    RispondiElimina