92

Kinder Paradiso

mercoledì 3 aprile 2013

Kinder Paradiso
Finite queste mini, ma super frenetiche vacanze, eccomi tornata con una nuova ricetta, dolce e delicata: la Kinder Paradiso, ovvero una rivisitazione casalinga della nota merendina da banco frigo. Ho preparato queste merendine la scorsa settimana perchè avevo a casa i miei nipotini e volevo offrirgli una merenda sana e gustosa fatta da me. Inutile dire che, mentre loro hanno gradito molto, dandomi tanta soddisfazione, mia figlia neanche ha voluto assaggiarle...troppo bianche per i suoi gusti!
Vi do un consiglio, preparate la vostre Kinder Paradiso cuocendo la torta in un unico stampo rettangolare 18x24 e non negli stampini singoli come ho fatto io, perchè poi sarà molto più pratico ottenere dei rettangoli puliti e delle giuste dimensioni e le tortine risulteranno più soffici. Per chi non avesse mai provato la torta paradiso, sappiate che ha una consistenza molto particolare, diversa da tutte le altre torte da forno. La torta paradiso è infatti piuttosto compatta e tende a sbriciolarsi un pochino mentre la su mangia. A questo punto non ci resta che andare a preparare le nostre merendine!!!
Giuliana
Ricetta Kinder Paradiso 
Ingredienti per 8-10 persone
Per la torta paradiso
  • 125 gr. di farina 00
  • 125 gr. di fecola di patate
  • 200 gr. di zucchero semolato
  • 250 gr. di burro
  • 3  uova
  • 3  tuorli
Per la crema al latte
  • 200 ml di latte intero
  • 100 ml di panna fresca da montare non zuccherata
  • 20 gr. di amido di mais
  • 40 gr. di zucchero semolato
  • q.b. di zucchero a velo
Portata: Dolci e dessert
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:
Procedimento
Montate il burro morbido con lo zucchero in una planetaria o con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e soffice.


Unite le uova e i tuorli uno alla volta. Non aggiungete un altro uovo o un altro tuorlo fino a che il precedente non si sarà perfettamente amalgamato.


A questo punto unite la farina e la fecola con un cucchiaio di legno, settacciandole per evitare grumi.


Imburrate il vostro stampo rettangolare facendo attenzione ad ungere bene soprattutto i bordi in modo che la torta cresca in modo regolare senza gonfiarsi troppo al centro. Infornate a 175° per circa 20-30 minuti. Le mie, essendo piccole tortine, ci hanno messo 20 minuti ma in un solo stampo ci vorrà qualcosa di più, quindi fate la prova stecchino mi raccomando.


Mentre la torta è in forno preparate la crema al latte. Mettete in una pentola il latte e lo zucchero e portate a bollore. Abbassate la fiamma ed aggiungete la maizena setacciata. Rigirate fino a che la crema non si sarà rassodata. Attenzione ai grumi!!


Trasferite la crema in una coppa e fate raffreddare.


Quando sarà completamente fredda unite la panna montata e amalgamate bene il tutto. Mettete in frigo.


Sfornate la torta e fatela intiepidire.


Capovolgete la torta su un vassoio e fatela raffreddare.


A questo punto io ho commesso un grave errore. Ho farcito le tortine prima di livellare i bordi, non fatelo. Livellate bene i bordi del vostro rettangolo, quindi tagliatelo in piccoli rettangoli (circa 8-10). Solo a questo punto tagliate in senso orizzontale i rettangoli ottenuti e farciteli con la crema al latte aiutandovi con una sac a poche.


Io ho tagliato i bordi dopo (che fatica!!). Cospargete le vostre tortine di abbondante zucchero a velo.

Kinder Paradiso

I vostri commenti su "Kinder Paradiso" (92 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. adoro la kinder paradiso e le tue tortine sono riuscitissime...volevo chiederti dove hai trovato quel bellissimo stampo? Un bacione e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, pensa che ho comprato lo stampo durante la settima bianca a San Canidio, da me è praticamente introvabile...un bacione

      Elimina
  2. carissima Giuliana,ma e' meravigliosa anche meglio di quella comprata,se posso copio susito la ricetta sei stata bravissima....un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  3. Ragazza ma sono perfette!!!!!!
    Cara Giuliana davvero sei stata bravissima
    altro che merendine commerciali
    hai offerto ai tuoi nipoti una vera delizia
    Grazie mille anche dei consigli
    Un grande abbraccio
    e buon Mercoledì
    anche alla piccola esigente ahahah

    RispondiElimina
  4. Che belle :) complimenti!
    Antonella.

    RispondiElimina
  5. le ho sempre adorate, figurati fatte in casa!

    RispondiElimina
  6. con una tortina del genere la giornata inizia alla grande!!! buonissima!!!!ciaoooooooo

    RispondiElimina
  7. Meravigliose! Non c'è paragone con quelle industriali in cui prevale la vaniglia sintetica. Queste sono sicuramente soffici che si sciolgono in bocca, e la crema particolare, non la conoscevo. Bellissimo anche lo stampo, sembra fatto apposta.
    Abbraccione.

    RispondiElimina
  8. Tesoro buondi e che buondi con una fetta di questa meraviglia e poi amo il tuo blog perche proponi sempre idee fantastiche!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  9. Ciao Giuliana, queste tortine sono PERFETTE, davvero una merenda sana e gustosa (meglio di sicuro delle più note merendine)!!! Bravissima come sempre!!!
    Bacioni, buona giornata :)

    RispondiElimina
  10. ciao giuliana, sono magnifici questi tortini, però concordo con te sulla preferenza per lo stampo da plumcake.. non sarà stato semplice farcirgli uno per uno! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Sono ottimi ... se avessi una tortina davanti rifarei la colazione. Grazie per i consigli, ciao!

    RispondiElimina
  12. Altroché Kinder paradiso industriale!! Queste sono le merendine che devono mangiare i bambini! Bravissima;)

    RispondiElimina
  13. Giuliana non ho parole sei fantastica adoro i tuoi passo passo sei unica davvero che pazienza

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia cara sono sofficissime le rifaccio per la mia pestina. Bacioni.

    RispondiElimina
  15. Ottime! :D Vado matto per le kinder paradiso!!!!! :)

    RispondiElimina
  16. Cara Giuliana, complimenti!
    Non si potrebbe fare un'unica torta e poi tagliarla (in mancanza di una teglia come la tua).
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si, anzi, nel testo del post ho scritto di fare proprio così. In questo modo sarà molto più semplice avere dei rettangoli tutti uguali e le tortine verrano anche più soffici!! :-)

      Elimina
    2. perchè nella ricetta hai scritto amido di mais e poi nel passo a passo hai scritto maizena? io come faccio ho gia gli ingedienti

      Elimina
    3. Ciao, perché sono la stessa cosa!! Baci

      Elimina
  17. Ma le hai fatte perfette!! Altro che le merendine confezionate!!! smack .-)

    RispondiElimina
  18. mia cara, innanzitutto, buon rientro dal break pasquale!
    allora, giusto a pasquetta abbiamo parlato di questo kinder paradiso (il mio dolce kinder preferito!) perchè cercavamo di capirne la ricetta. io, confesso, credevo fosse fatta con la panna e senza burro, invece leggo il tu post ora ed.. eccola trovata ricettina!
    basta, ho perso la scommessa ma mi consolerò preparandola io. grazie cara!

    RispondiElimina
  19. Con dolcini così ti conquisti di certo tutti ma proprio tutti i bambini del mondo ! (e pure gli adulti se le litigherebbero)

    RispondiElimina
  20. direi perfette! da 10 e lode! ma come fai?
    complimentissimi!

    RispondiElimina
  21. Carissima Giuliana! che deliziale kinder paradiso!! Una meraviglia la crema al latte e l'idea è veramente geniale (ma anche la mia grande avrebbe stortato il naso paro paro alla tua!).
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Belle! Erano le mie preferite insieme al kinder pinguì :)

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia!!! Assolutamente da provare e poi vuoi mettere... preparate con le nostre mani!!!! Bravissima!!!
    Un bacio grande!!!

    RispondiElimina
  24. Che belle !!Ma perchè non farle a casa, come hai fatto tu!
    Mi segno la ricetta.
    Buon pomeriggio.
    Inco

    RispondiElimina
  25. Sono perfette! Molto meglio di quelle comprate, sicuramente per il gusto e la genuinità.

    RispondiElimina
  26. l'aspetto è super..il sapore non ho dubbi

    spero di provarle al più presto..
    baci
    lucia

    RispondiElimina
  27. ma come fai?? sei bravissima! ancora meglio dell'originale! :-)

    RispondiElimina
  28. Troppo bianche? Per i miei gusti solo troppo virtuali, altrimenti, mi ci fionderei, hanno un aspetto delizioso!

    RispondiElimina
  29. Giuliana ma sono meglio di quelle originali ^.^
    ..e saranno sicuramente + buone :-P
    Complimenti, 6 troppo brava!
    :-* dalla zia Consu

    RispondiElimina
  30. Che merenda incredibile per i tuoi nipotini io la adorooo !!! Sono perfette e pronte per essere mangiate:)
    Un bacio

    RispondiElimina
  31. che belle e che buone...meglio delle originali!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  32. Errore a parte, il risultato è ottimale! Le proverò quanto prima, sono troppo golose! :-)

    RispondiElimina
  33. Che merendine golose e sane, più buone di quelle in commercio, brava! Un bacione, ciao!

    RispondiElimina
  34. Buona la kinder paradiso! Proverò a proporla ai miei bimbi e poi ti dirò....Fantastico lo stampino per le mini tortine!!! (in alto adige si trovano cosette molto originali)

    RispondiElimina
  35. Meravigliose! Decisamente devo provarle!! :D

    RispondiElimina
  36. cos'è la maizena

    RispondiElimina
  37. ciao volevo chiedere: ma non c'è bisogno del lievito ? grazie in anticipo :)domani le farò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! No, la torta paradiso vera è senza lievito, ovviamente devi stare molto attenta al procedimento e al "montaggio" degli ingredienti! Fammi sapere, baci

      Elimina
  38. A me non e'riuscito si e' gonfiato e con buchi dentro perche'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la torta Paradiso non è delle più semplici perchè se si sbaglia la parte del "montaggio" degli ingredienti con una buona planetaria o delle buone fruste elettriche purtroppo si sgonfia. L'assenza di lievito la rende infatti più deliuacata rispetto alle altre torte. Importante è anche il momento in cui si incorpora la farina. Ovviamente non so cosa sia andato storto nel tuo caso ma per qualunque cosa puoi chiedere!

      Elimina
  39. Ciao! Ho avuto alcuni problemi nel fare la crema...magari puoi darmi qualche consiglio :)
    Già nel preparare la crema al latte ho avuto degli intoppi: nonostante continuassi a mescolare con la spatola di legno e aggiungessi grammo a grammo l'amido, si sono formati dei grumi enormi...ho provato due volte, la terza ho deciso di usare le fruste elettriche. Con queste sono riuscita ad arrivare fino in fondo senza problemi, ma ecco l'altro intoppo: una volta raffreddata la crema si è quasi solidificata, e aggiungere la panna montata è stata una tragedia...Risultato: una consistenza ricottosa. A cosa dovrei fare più attenzione?
    Grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Chiara, mi spiace per i problemi che hai avuto. In realtà è starno che siano stati sulla drema perchè di solito sono sulla torta che obiettivamente non è semplicissima. Per la crema ti conviene girare con le fruste normali, magari togliendo proprio dal fuoco. Probabilmente la avrai cotta troppo perchè seppur densa non diventa mai solida. La panna deve essere montata ma non eccessivamente dura. Puoi vedere il procedimento anche sulla torta al cioccolato con crema al latte, ti assicuro che è raro che non venga bene perchè l'unico intoppo posono essere i grumi! Spero che la prossima volta vada tutto bene! Baci

      Elimina
  40. Ciao volevo chiedere come posso fare per riempirla con Nutella anziché con la crema al latte. Mi consigli una crema di Nutella adatta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, premesso che non sono una grande esperta di nutella perchè a casa mia non si consuma, so che in tanti la uniscono al mascarpone o alla panna per renderla più cremosa e meno compatta! Bacioni

      Elimina
  41. Ciao, ho provato la ricetta ed è stata molto gradita.
    Mie variazioni per cause "pratiche": 4 uova intere anziché 3 + 2 tuorli. Funziona lo stesso.
    Panna UHT anziché fresca. Su questo il gusto paga un bel po'.
    Irrinunciabile raffreddamento in frigo.
    Forse la crema potrebbe essere maggiormente aromatizzata (vaniglia, miele, scorza limone?!), ma la forza di questa ricetta è la sua semplicità, con pochi ingredienti e pochi passaggi, quindi bene così!
    Davvero complimenti all'autrice e grazie!
    Luisa.

    RispondiElimina
  42. Mi viene l'acquolina in bocca solo a veder la foto..proverò sicuramente a farle per le mie sorelle :) mi piace molto fare torte e dolci simili!! Un bacio
    Angye;)

    RispondiElimina
  43. ciao sto provando a farla, ma il lievito non va messo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Daniela non va messo! Segui il procedimento con gli ingrdienti che ho indicato e fammi sapere! Spero ti escano buonissime!

      Elimina
  44. due uova intere e tre tuorli giusto? '-.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due uova più tre tuorli giusto! Fammi sapere come viene! Baci e a presto :-)

      Elimina
  45. Ciao Giuliana mi chiamo Nadia Pacifici e come te sono una blogger ma del senza glutine però io e la mia socia abbiamo un blog celiachiaefantasia sto convertendo la tua bellissima ricetta in gluten free grazie per i tuoi preziosi consigli a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vorrei farla, ma il lievito non ci serve? :)

      Federica

      Elimina
    2. scusa ho letto ora che te l'hanno gia chiesto :) Grazie!!

      Federica

      Elimina
  46. io la sto facendo adesso......:):):)

    RispondiElimina
  47. io la faro domenica

    RispondiElimina
  48. io ho commesso il grave errore di fare l'impasto con il Bimby dato che non ho la planetaria. Ho imburrato la tortiera e nel forno non è gonfiata rimanendo così piatta -.-......ma non mi do per vinta....lo rifarò impastando con il cucchiaio di legno.....incrocio le dita e spero che venga buona anche perché dai commenti rilasciati sulla ricetta sembra essere BUONISSIMA!!!!!! Per la crema non ho problemi....dato che la ricetta è simile alla crema pasticcera..... :D

    RispondiElimina
  49. Mi raccomando però burro e zucchero devono essere montati o con la planetaria i con le fruste elettriche altrimenti la torta non crescerà, è il passaggio più importante! Baci

    RispondiElimina
  50. Ciao,io ho appena finito di fare la kinder paradiso seguendo i tuoi consigli..ma non è venuta per niente bene..non è gonfiata per niente anzi è proprio piatta..e la crema è venuta con tanti grumi..eppure ho seguito ogni minima indicazione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi sembra strano che la crema sia venuta con i grumi perchè con un po' di attenzione non ne vengono. Quanto alla torta, sei sicura di aver usato una planetaria o delle ottime fruste elettriche. Purtroppo non essendoci lievito questi strumenti sono essenziali. Se non si gonfia per bene il composto di burro e zucchero e poi non si incorporano perfettamete le uova, una per una, la torta non cresce. Mi dispiace... baci

      Elimina
  51. Ciao,davvero complimenti!
    Volevo farti una domanda: Per questo dolce niente lievito,come mai?

    RispondiElimina
  52. Si, è senza lievito, ma ti prego stai molto attenta a montare benissimo gi ingredienti altrimenti non crescerà. Grazie per i complimenti!!

    RispondiElimina
  53. Ciao Giuliana!
    Prima di tutto, complimenti per la ricetta fantastica.
    Sfortunatamente, in casa, ho solo panna già zuccherata.
    Posso usarla comunque nella crema diminuendo le dosi dello zucchero semolato?
    Se no, ci sono altre soluzioni?
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dovrebbero esserci problemi, io preferisco sempre quella non zuccherata ma puoi ridurre la quantità di zucchero. Mi raccomando stai molto attenta ai grumi, è il grande problema di tutti ;-) Bacioni

      Elimina
  54. Ma non c'é bisogno di lievito? Domani vorrei provare a prepararla!!!

    RispondiElimina
  55. Risposte
    1. No, la vera torta paradiso è senza lievito. naturalmente devi montare molto bene gli ingredienti. Un bacione

      Elimina
  56. Ieri ho provato a fare le tortine, è andato tutto bene ma il giorno dopo al momento di tirarle fuori dal frigo (visto che c'è la crema fresca all'interno) mi sono accorto che erano durissime. Consigli?

    RispondiElimina
  57. Puoi tenerle fuori dal frigo per un po' prima di consumarle. Purtroppo il freddo del frigo le sciupa un po'. Io cerco sempre di farle quando si che di possono consumare in giornata.

    RispondiElimina
  58. Ma la maizena è la farina per la polenta,giusto?

    RispondiElimina
  59. Posso sostituire il burro con la margarina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non amo la margarina, quindi non la uso mai...puoi provare ma non so se il risultato sarà lo stesso. :-)

      Elimina
  60. Salve io vorrei fare questa meravigliosa ricetta , il mio stampo rettangolare misura 34/23 raddoppio le dosi ? Per avere lo stesso risultato ? Grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si puoi raddoppiare però tieni presente che te ne verranno tante e queste merendine purtroppo vanno consumate in breve tempo...Mi raccomando fai tanta attenzione ai passaggi e non usare il bimby ;-)

      Elimina
  61. E' possibile sostituire la maizena e la fecola copn altro, o sono elementi indispensabili per la buona riuscita del dolce? A quest'ora è tutto chiuso e sono gli unici ingredienti che mancano nella mia dispensa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la crema al latte è preferibile l'amido di mais secondo me. Addensa prima e più velocemente ed è insapore.

      Elimina
  62. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  63. Ciao :) volevo chiedere: se usassi il lievito come verrebbe il mio dolce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti senti più sicura puoi utilizzarne metà bustina. Io non lo uso mai nella torta paradiso ma puoi provare! Bacioni

      Elimina
  64. Ciao giuliana...scusa tanto la mia ignoranza in questo campo..ma vorrei tanto sapere cos' e' la maizena e la planetaria...grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la maizena è l'amido di mais, la planetaria è un'impastatrice. Ha ganci diversi tra cui quello che serve per montare i composti. ;-)

      Elimina
  65. Ok..grazie infinite...e scusami ankora ;-)

    RispondiElimina
  66. ...ho tutti gli ingredienti, stasera la faccio per una colazione super soffice, mi piacerebbe illustrarla, posso?
    guarda qui

    RispondiElimina