14
COMMENTI

Soda bread

martedì 13 maggio 2014
Soda bread

Il post di oggi è dedicato ad un pane che mi ha conquistato al primo morso, il soda bread. Questo pane di origine irlandese ha l'incredibile caratteristica di essere senza lievitazione ma comunque alto e morbido, grazie alla presenza del bicarbonato di sodio. Il gusto del soda bread è davvero unico ed è perfetto per accompagnare sia il dolce che il salato.
Vi consiglio però di provarlo a colazione con burro e marmellata o un filo di miele! Conservato in un sacchetto per alimenti a me è rimasto morbido per diversi giorni! Preparatelo e vedrete che vi stupirà! Bacioni

Ricetta Soda bread

Ingredienti per  6-8 persone
  • 200 gr. di farina 00
  • 200 gr. di farina integrale
  • 225 gr. di latte
  • 125 gr. di yogurt bianco
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 10 gr. di bicarbonato di sodio
  • 4 gr. di zucchero
  • 15 gr. di sale
  • q.b. di fiocchi di avena (facoltativi)
Portata: Pane pizza e C.
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare il Soda bread

Procedimento
Mettete in una ciotola capiente le farine, lo zucchero, il bicarbonato di sodio e il sale.

Soda bread

Mescolate il latte, lo yogurt e il succo di limone.

Soda bread

Versate gli ingredienti liquidi nella ciotola con le polveri e mescolate velocemente aiutandovi con una spatola.

Soda bread

Versate l'impasto in uno stampo a cerniera di 18 cm di diametro e 10 cm di altezza.

Soda bread

Stendete leggermente e delicatamente l'impasto formando una sorta di cupoletta e incidete una croce sulla superficie che cospargerete con dei fiocchi di avena.

Soda bread

Cuocete immediatamente il vostro soda bread in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Soda bread

Fate raffreddare il soda bread su di una gratella.

Soda bread

Dopo che si sarà raffreddato potrete gustare il vostro soda bread. Conservatelo in un sacchetto per alimenti.

Soda bread

I vostri commenti su " Soda bread " (14 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Ogni volta in cui guardo questo pane mi dico "provaci". Che sia, questa, la volta buona???? Peraltro integrale.... mi colpisci in pieno petto ^_^
    Bravissima Giuliana, un bacione.

    RispondiElimina
  2. Lo hai raccontato in modo perfetto! Lo adoro anch'io!!! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Lo hai raccontato in modo perfetto! Lo adoro anch'io!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. Ma che bello !!!! e' altissimo e veloce da fare. Mi piace tantissimo.Grazie per la ricetta cara <3

    RispondiElimina
  5. Ciao Giuliana, è perfetto il tuo soda bread. Hai ragione sta bene con tutto dolce e salato, ma anche io trovo che a colazione dia il meglio di sè! Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Ne ho sentito parlare..e anni fa provai anche un pane simile con limone e bicarbonato.. è questa la reazione "chimica" per farlo diciamo "lievitare"...Bellissimo il tuo smackkk

    RispondiElimina
  7. Ciao Giuliana.
    Ho messo in lista come ricetta da fare... voglio proprio mangiare con un velo di marmellata.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  8. Ciao Giuliana, io anche provai a farlo perché veloce e senza lievitazione però non ci è piaciuto affatto. Avevo seguito una ricetta originale irlandese alla lettera, eppure dopo un giorno sapeva tantissimo di bicarbonato. L'abbiamo buttato via. Ora preferisco attendere qualche ora di lievitazione e realizzare il nostro buon pane d'altamura.

    RispondiElimina
  9. Grazie Monica, non l'avevo mai sentito parlare di questo pane e siccome io adoro provare tutti i tipi di pane la copio ben volentieri. Mi piace molto l'idea di mangiarlo a colazione con un velo di marmellata
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  10. ce l'ho nella lista "to do" da un secolo e me lo dimentico puntualmente :( che bella pagnottona ti è venuta, è altissimo :)
    un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  11. Ne ho sentito sempre parlare, ma non l'ho ancora provato.

    RispondiElimina
  12. Ciao Giuliana, l'inverno scorso ho fatto questo pane seguendo la tua ricetta e devo dire che mi ha piacevolmente sorpreso, mi è piaciuto e voglio ripeterlo! Vorrei però evitare di usare la farina doppio 00...tu che alternativa mi consigli?
    Grazie!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare la 0 o quella di kamut o di farro... Prova nuovi mix 😉!!

      Elimina