28
COMMENTI

Falafel

mercoledì 9 aprile 2014
Falafel

I falafel sono sfiziose polpettine di ceci di origine medio orientale. La caratteristica dei falafel è che si preparano con i ceci secchi rigorosamente frullati a crudo. La ricetta è veramente molto semplice ed è perfetta anche per vegetariani e vegani.
Io ho dato ai miei falafel la forma di una polpetta ovale leggermente schiacciata perchè è così che li ho visti a New York. Ovviamente non è come averli visti nei loro diversi paesi di origine ma ricordo che venivano fritti in dei piccolissimi chioschetti ambulanti gestiti da uomini evidentemente provenienti da quei posti.
Allora non ebbi il coraggio di assaggiarli, anche se il loro profumo mi attirava moltissimo, e visto quanto mi sono piaciuti ho fatto decisamente male. Baci baci

Ricetta Falafel

Ingredienti per 10-12 falafel
  • 200 gr. di ceci secchi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 di cipolla
  • 1 cucchiaino colmo di cumino
  • 4 pizzichi di sale
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1 cucchiaio di olio
  • q.b. di prezzemolo
  • q.b. di olio per friggere
Portata: Antipasti
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare i Falafel

Procedimento
Fate ammollare i ceci secchi per almeno 18 ore (se potete anche 24). Dopo l'ammollo mettete i ceci nel mixer.

Falafel 1

Tostate i semi di cumino per qualche minuto.

Falafel 2

Unite ai ceci i semi tostati del cumino, il prezzemolo, la cipolla pelata e tagliata in pezzi, l'aglio sbucciato ed eventualmente privato dell'anima, il sale, il coriandolo e un cucchiaio di olio. 

Falafel 3

Frullate il tutto per diversi minuti fino ad ottenere un composto piuttosto omogeneo. Fate riposare l'impasto in frigo per un paio d'ore circa.

Falafel 4

Con l'impasto ottenuto create delle polpette leggermente schiacciate.

Falafel 5

Friggete i falafel in olio molto caldo ...

Falafel 6

facendoli dorare da entrambi i lati.

Falafel 6

Servite i vostri falafel ben caldi accompagnati da una crema allo yogurt (io yogurt greco (140 gr.) e tahina (40 gr.).

Falafel

I vostri commenti su " Falafel " (28 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Ciao Giuliana, mai assaggiati, ma credo mi piacerebbero molto, adoro i ceci!!! Grazie per la ricetta, i tuoi sono venuti perfetti e sono molto invitanti...bravissima!!!
    bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
  2. Li ho provati solo una volta i falafel e devo dire che mi sono piaciuti molto ma mai preparati in casa quindi rubacchio subito la ricetta e li preparo del resto sono ottimi anche per me che sono a dita:D!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Nunca experimentei fazer, mas acho que ficam tão apetitosos!

    RispondiElimina
  4. Adoro alla follìa i falafel, prima o poi li rifarò, se potessi fargli una modifica mi piacerebbe trovare una maniera di farli rimanere un poco più umidi!

    RispondiElimina
  5. Adoro alla follìa i falafel, prima o poi li rifarò, se potessi fargli una modifica mi piacerebbe trovare una maniera di farli rimanere un poco più umidi!

    RispondiElimina
  6. Sembrano fantastici Giuliana. Una domanda però: non serve impanarle nel pangrattato prima di esser fritte? Grazie. Un bacio

    RispondiElimina
  7. sono bellissime e sicuramente deliziose...ti sono venute perfette!

    RispondiElimina
  8. Buoni i falafel, davvero una preziosa ricetta, grazie cara!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Giuliana.
    Questa ricetta la devo fare... Da tempo che metto in lista...
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  10. Si possono anche fare più leggeri e con meno odore: in forno, senza friggere - solo pennellarli con un po' d'olio

    RispondiElimina
  11. Buone buone buone! Mi piacciono tantissimo! Però le preferisco cotte al forno, mi fanno sentire meno in colpa :)

    RispondiElimina
  12. Ma che buoni!!!!!!!!!!!!! io ho fatto degli hamburger più o meno così tempo fa.. ma i ceci erano lessati.. mi piace l'idea di frullare quelli secchi ammollati.. smackkk

    RispondiElimina
  13. Cara Giuliana, provero' sicuramente i falafel di ceci come li hai fatti tu; adesso, stagione di fave, sto divertendomi con i falafel appunto a base di fave; la ricetta e' nella sostanza la stessa, ma si prevede aggiunta di farina, come ho ricavato da internet, perche' il potere aggregante delle fave non e' molto. Bella l'idea di tostare i semini: ti faro' sapere cosa avro' combinato, e che salsa decidero' di usare come accompagnamento. Un abbraccio da Lella

    RispondiElimina
  14. Che bontà cara e' da tempo che non li faccio, una delizia!!!

    RispondiElimina
  15. Troppo brava..mettono davvero l'acquolina :-P

    RispondiElimina
  16. Li ho sentiti nominare per bontà, ma non ho mai avuto il piacere di assaggiarli!!
    Dovrò provare!!
    Bacioni<3

    RispondiElimina
  17. amo profondamente i falafel!!! e li faccio spesso! i tuoi sono stupendi!

    RispondiElimina
  18. Ohhh realmente irresistible se ven perfectos,abrazos grandes

    RispondiElimina
  19. Non li ho mai mangiati e mi hanno sempre affascinata! Seguirò la tua ricetta perché so che di te mi posso fidare! E poi è spiegato tutto alla perfezione <3
    bacioni

    RispondiElimina
  20. Che buoni falafel, li adoro! Da riprovare la tua versione homemade! Un bacio :)

    RispondiElimina
  21. Ciao Giuliana che buoni i falafel, li faccio molto spesso (a volte senza spezie x i bambini) e sono sempre graditi! L'anno scorso ho scoperto quelli con le fave in Egitto ed in questo periodo approfitto delle fave fresche x rifarli :)!!! Ciao ciao buon we Luisa

    RispondiElimina
  22. ciao giuliana, adoro le tue ricette e a proposito di questa ti chiedo cos'è la tahina e dove si compra

    RispondiElimina
  23. Ciao Angela, grazie mille! La tahina è una pasta di sesamo che si trova nei negozi e bei supermercati più forniti. Può anche farsi a casa... Cercherò di pubblicare la ricetta! Baci

    RispondiElimina
  24. Voglio provare a farli!!! I tuoi hanno un aspetto davvero invitante e sono...perfetti!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  25. Cara Giuliana, ho fatto un bel pasticcio! Ho lasciato in ammollo per 24 ore i ceci, ho pensato di lessarli un pò nell'acqua (un'oretta e mezza circa) quindi ho seguito la ricetta (nell'impasto o aggiunto qualche cucchiaio di olio in più rispetto a quello da te indicato). Morale in fase di frittura le falafel si sono completamente disfate!!!! Che delusioneeeee!!!!!Sicuramente ho sbagliato qualcosa io dato che ho fatto delle varianti alla tua ricetta ma volevo capire cosa è successo!!!E' stata la cottura dei ceci, il troppo olio o entrambi??? Grazieeeee!!!!
    Ana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ana, l'errore è stato aver cotto i ceci. Come ho scritto non vanno cotti ma solo tenuti in ammollo, l'errore è solo quello! Bacioni

      Elimina