14
COMMENTI

Calamari fritti

martedì 29 aprile 2014
Calamari fritti

Oggi un secondo piatto super sfizioso, i calamari fritti. Personalmente mangio la frittura di pesce solo a casa e in pochissimi ristoranti di cui mi fido però devo ammettere che non la preparo quasi mai. L'altro giorno però ero a corto di idee per la cena e mi sono ricordata che avevo dei calamari in freezer e così mi sono decisa, per la gioia di mio marito!
Questa volta ho semplicemente infarinato gli anelli prima di friggerli (prima dovete pulirli bene e soprattutto asciugarli) ma la prossima volta proverò ad utilizzare una pastella... così però erano davvero deliziosi!!!

Ricetta Calamari fritti

Ingredienti per  2 persone
  • 450 gr. di calamari
  • 100 gr. di farina 0
  • q.b. di olio per friggere
  • q.b. di sale
Portata: Secondi piatti
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare i Calamari fritti

Procedimento
Pulite i calamari eliminando anche la pelle e tagliateli ad anelli. Tagliate anche le ali e lasciate invece interi i tentacoli (se non sono eccessivamente grandi).

Calamari fritti 1

Asciugate bene i calamari con della carta assorbente.

Calamari fritti 2

Infarinate i calamari (io utilizzo un sacchetto per alimenti).

Calamari fritti 3

Eliminate la farina in eccesso e sistemate i calamari su di un vassoio. Dovrete friggerli immediatamente altrimenti la farina si bagnerà.

Calamari fritti 4

Friggete i calamari, pochi per volta, in abbondante olio.

Calamari fritti 5

Scolate i calamari dall'olio facendoli asciugare su della carta assorbente o sull'apposita carta da frittura.

Calamari fritti

I vostri commenti su " Calamari fritti " (14 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Considerato che friggo pochissimo anche mio marito avrebbe esultato!! Buonissimi!

    RispondiElimina
  2. buoniiiiiiiiiiiiiiiiiii!!mi aspetti?

    RispondiElimina
  3. si sente il profumo sino qua..
    io li ho mangiati a casa di una signora che aggiunge un minimo di farina di mais per aumentare la croccantezza.
    che dici? e' un' idea? brava Giuliana..
    buona giornata..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, volendo puoi usare anche solo la fioretto!!!

      Elimina
  4. Uma delícia de petisco, gosto bastante!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che bontà, adoro la frittura di pesce, come te la mangio di rado, a casa o in pochi posti fidati, uno di quei piatti che ci si concede poco ma quando lo si fa, lo si apprezza totalmente!

    RispondiElimina
  6. Ciao Giuliana, com'è appetitosa la tua frittura! Io ho la pessima abitudine di friggere pochissimo, ma quando vedo piatti come questo me ne pento subito! A presto.

    RispondiElimina
  7. La frittura di calamari.. che bontà!!!!! sarei capace di farmi uori un piatto intero.. un abraccio :-)

    RispondiElimina
  8. Che mangiate che mi farei. Però anch'io non li faccio spesso fritti.

    RispondiElimina
  9. Buonissimi!:P Brava! Sono perfetti... asciuttissimi e croccanti :)

    RispondiElimina
  10. Un'immagine che evoca il mare, un ristorantino sulla spiaggia, un calice di vino fresco...Che voglia! calamari splendidi, i tuoi. complimenti!
    simo

    RispondiElimina
  11. Per paura di non saperli pulire o tagliare non li faccio mai, però mi piacciono tantissimo. Comunque dovrò superare ogni incertezza e provare. Questa tua ricetta mi farà da guida!

    RispondiElimina
  12. Il cibo preferito dai mariti a quanto pare. Anche il mio ne va matto. La frittura ti e' venuta perfetta. Brava cara

    RispondiElimina
  13. I love calamaris and this look absolutely amazing che bueno!!

    RispondiElimina