20
COMMENTI

Pasta sfoglia

mercoledì 26 febbraio 2014
Pasta sfoglia

Finalmente la pasta sfoglia!!!! Era da una vita che avevo la tentazione di cimentarmi in questa preparazione e qualche giorno fa finalmente ce l'ho fatta. Complice un'intera mattinata di totale libertà mi sono messa al lavoro e credo che, per essere stata la mia prima volta, mi sia andata decisamente bene.
Ovviamente devo ancora perfezionare le famose "girate" ma alla fine la sfogliatura c'è stata ed il gusto è davvero diverso da quello della pasta sfoglia confezionata. Per carità, non dico che la farò da me ogni volta che ne avrò bisogno, ma quantomeno ho vinto la paura e ora so che, con un po' di impegno e di tempo a disposizione, ce la posso fare. Ne ho fatta una bella quantità e quella che non ho utilizzato per le pizzette che vedete in foto l'ho tagliata a pezzi e messa in freezer. Inutile dirvi che le pizzette sono sparite in un solo giorno!!!

Ricetta Pasta sfoglia

Ingredienti per 1 Kg. di pasta sfoglia
  • 500 gr. di farina 00
  • 500 gr. di burro
  • 200 gr. di acqua
  • 10 gr. di sale
Portata: Ricette base
Difficoltà: Elaborata
Tempo di preparazione:
Tempo totale:

Come fare la Pasta sfoglia

Procedimento
Versate in una ciotola 375 gr. di farina e 200 gr. di acqua. 


Impastate con le mani e ponete sul piano leggermente infarinato.


Lavorate la pasta fino ad ottenere un panetto omogeneo. Ponete il panetto (c.d. pastello) in frigo a riposare coperto da una ciotola per circa 30 minuti.


In un'altra coppa capiente impastate la restante farina con il burro in pezzi.


Lavorate velocemente per non surriscaldare l'impasto.


Ricavate dall'impasto un panetto rettangolare schiacciato.


Riprendete il pastello dal frigo e ponetelo su di un piano infarinato.


Stendetelo con il matterello fino a ricavarne un quadrato piuttosto ampio.


Ponete al centro il rettangolo di burro e farina con la parte alta in verticale rispetto a voi e ripiegateci sopra prima un lembo di pasta...


e poi l'altro fino a sovrapporli. Dovrete assolutamente eliminare le bolle d'aria che eventualmente si formeranno.


Con il matterello premete bene il tutto e ripiegate i lembi di pasta liberi sul panetto. Prima uno...


e poi l'altro.


Stendete la pasta con il matterello ben infarinato


Dovrete ottenere una sfoglia rettangolare alta circa 5 mm (magari di forma più regolare della mia).


Ripiegate verso il centro le due estremità più corte fino a farle toccare.


A questo punto richiudete a libro (ho poi girato la pasta per fotografarla con la parte lunga verso di me).


Riprendete la pasta, ponetela verticalmente rispetto a voi e stendetela con il matterello (tutto sempre infarinato).


Rifate la stessa operazione di prima. Ovvero ripiegate verso il centro i lati corti...


e poi chiudete a libro. A questo punto (dati i primi 2 giri) avvolgete il panetto nella pellicola e ponete in frigo a riposare per circa 30 minuti.


Riprendete il panetto dal frigo e, sempre in senso verticale, stendetelo con il matterello.


Ripiegate sempre i lati corti verso il centro...


e chiudete a libro.


Ripetete la medesima operazione. Stendete la pasta...


ripiegate le estremità...


chiudete a libro e girate verso di voi. Avvolgete il panetto nella pellicola e fate riposare in frigo per altri 30 minuti.


Riprendiamo la sfoglia dal frigo e diamo gli ultimi 2 giri. Ristendiamo...


ripieghiamo...


e chiudiamo a libro. Ripetete ancora una vola questa operazione (l'ultima) e ponete nuovamente il panetto in frigo a riposare per 30 minuti.
A questo punto potete utilizzare la vostra pasta sfoglia. La pasta sfoglia si conserva in frigo per 2-3 giorni o in freezer per più tempo. Vi consiglio comunque di tagliarla in pezzi prima di conservarla (avvolta nella pellicola) perché 1 kg è veramente tanto.


Ricordatevi di cuocere la pasta sfoglia sempre a temperature alte (intorno ai 220°)!!

Pasta sfoglia

I vostri commenti su " Pasta sfoglia " (20 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Bravissima tesoro e con un passo passo perfetto...devo riprovarla a farla questa pasta sfoglia è da tanto tempo che non mi cimento nuovamente però che soddisfazioni vero che da??!!Un bacione

    RispondiElimina
  2. Che brava che sei!! Io non lo so se avrei tanta pazienza (e tempo) come te! Mi hai fatto venire voglia di provare pero..ti farò sapere come è andata!! un bacio grande

    RispondiElimina
  3. La pasta sfoglia, povera lei, è ingiustamente circondata da un alone di timore reverenziale. In realtà, come tu stessa hai sperimentato e confermi, è fattibilissima. Per noi donne multi tasking è perfetta perchè, a pensarci bene, è veloce da fare e tra una piega e l'altra ci consente di fare mille altre cose, come solo noi donne sappiamo fare ! Io ho fatto di recente le sfogliatine ed anche i ventaglietti e appena ho tempo li posto

    RispondiElimina
  4. Che bravaaaaaaaaaaaaaaa!!! Hai proprio descritto la mia stessa titubanza nel cimentarmici e il tuo passo passo che rende la preparazione più comprensibile, mi fa salire la voglia di mettermici sotto. Deve donare davvero una grandissima soddisfazione. Brava e ancora brava

    RispondiElimina
  5. adoro fare la pasta sfoglia in casa e tu sei stata bravissima! complimenti cara Giuliana...e poi buonissime quelle pizzettine sfogliate, ne vado matta...gnammmm

    RispondiElimina
  6. Complimenti Gliuliana, non solo perchè ti è venuta benissimo (quelle pizzette sono molto invitanti) ma per il coraggio.. di affrontare l'impresa! Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  7. Sei bravissima, io non l'ho mai fatta mi sembra così difficile ma se volessi provarci ora ho la ricetta! Buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Ho provato a farla anch'io. E' una grande soddisfazione mangiarla.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Bravissima!!!
    E' perfettta!!
    Sai, io non ho mai avuto il coraggio di provarla..ma fatta da te, mi sembra facile...forse perchè sei stata brava tu!
    Grazie mille per i passaggi, non vedo l'ora di provarla.
    Buona serata.
    A presto.
    Inco

    RispondiElimina
  10. eh beh credo che la pasta sfoglia fa un po' "paura" a tutti :)
    io nemmeno ho mia provato a fare la Vera pasta sfoglia, chi sa...
    brava!

    RispondiElimina
  11. bravaa...che coraggio..e costanza..
    sembra squisita.e lo sara' sicuramente!

    RispondiElimina
  12. brava Giuliana...ti è venuta benissimo!
    mi sono cimentata anch'io proprio l'altra settimana a fare per la prima volta la pasta sfoglia! da quanto tempo era in programma non immagini...ma poi mi sono decisa! insomma una soddisfazione che volevo togliermi e penso che la rifarò a breve
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Che brava Giuliana, io ancora non mi sono cimentata ma a vedere il tuo risultato, mi viene voglia di provare!!! Queste pizzette sono una delizia...complimenti!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  14. Un gran lavoro ma che soddisfazione, vero???? Bravissima!

    RispondiElimina
  15. Bravissima, devo seguire la tua ricetta, ho fatto una sola volta la sfoglia, anni fa ed era venuta malissimo.. Accidenti... la tua è splendida!! un abbraccio

    RispondiElimina
  16. quante volte ho pensato di farla!!! Ma mi spaventa l'uso di tutto quel burro! Allora la compro.... occhio non vede.... Ma immagino quanto tu abbia ragione nel dire quanta differenza ci sia tra una fatta in casa ed una acquistata! Sei stata proprio brava!! bacioni

    RispondiElimina
  17. Ma ti e' venuta meravigliosa Giuliana !!! e queste pizzette che hai realizzato, ci credo che sono andate via in un lampo.Baci cara

    RispondiElimina
  18. Ciao , preparare questi impasti che richiedono lunghe preparazioni, spaventa molto, ma da' enormi soddisfazioni! Mi sa che prima o poi tocca riprovarci, un abbraccio e complimenti
    Paola

    RispondiElimina
  19. sei stata a fare vedere tutti i passaggi per fare la pasta sfoglia cosi bene, un risultato ottimo

    RispondiElimina