21
COMMENTI

Filetto alla Wellington

venerdì 6 dicembre 2013
Filetto alla Wellington

Questo venerdì prepariamo insieme un'altra ricetta tipica delle prossime festività natalizie: il filetto alla Wellington; un ricco e gustoso secondo piatto, non semplicissimo da fare ma di grande effetto. Per me è stata la prima volta e la difficoltà maggiore l'ho incontrata al momento di avvolgere il filetto nella pasta sfoglia e fare le decorazioni, credo che se non fosse intervenuto mio marito a darmi una mano avrei fatto un disastro, quindi, eventualmente, chiamate i rinforzi!!!
A parte questo, la cosa che vi consiglio caldamente è di utilizzare un termometro per arrosti perché controllare la temperatura interna del filetto è fondamentale per ottenere una cottura ottimale. Nei prossimi giorni vorrei cercare di pubblicare qualche ricetta in più per darvi più spunti possibile per le vostra giornate di festa, spero davvero di farcela!!! Bacioni e buona festa dell'Immacolata!

Ricetta Filetto alla Wellington

Ingredienti per 4-6 persone
  • 800 gr. di filetto di manzo intero
  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 80 gr. di paté di fegato
  • 200 gr. di funghi champignon freschi puliti
  • 1  scalogno
  • 25 gr. di burro
  • q.b. di olio e.v.o.
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • 1  uovo
Portata: Secondi piatti
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare il Filetto alla Wellington

Procedimento
Cominciamo dalla preparazione dei funghi. Fate dorare nel burro e in poco olio lo scalogno tritato. 


Unite i funghi tritati grossolanamente. Salate, pepate ...


e fate cuocere per qualche minuto.


Frullate i funghi...


fino ad ottenere una crema.


Passiamo ora al filetto. Mettete dell'olio in un tegame e fate rosolare il filetto...


da tutti i lati (occorreranno circa quindici minuti). Salate e pepate.


Tenete da parte il filetto. Stendete sul tavolo la pasta sfoglia tirandola un pochino con il mattarello. Spalmatevi sopra la crema di funghi (vi consiglio di metterla più al centro di quanto non abbia fatto io).


Ponete al centro della sfoglia il filetto e cospargetelo con il paté.


Richiudete bene il filetto creando una sorta di pacchetto.


Tagliate la parte di sfoglia in eccesso e ripiegate all'interno i bordi.


Con la sfoglia avanzata avvolgete il filetto con una sorta di griglia..


Sbattete bene l'uovo e spennellate in ogni parte il filetto.


Infornate a 190-200° il filetto per circa 30 minuti (il filetto è pronto quando la temperatura interna è di 160° a meno che non lo vogliate molto cotto, ma ve lo sconsiglio)


Fate intiepidire il filetto alla Wellington tagliatelo delicatamente a fette spesse.

Filetto alla Wellington

I vostri commenti su " Filetto alla Wellington " (21 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Tesoro é una vita che non lo provo questo filetto, é una deliziosa bontà ricca di sapore che sulle tavole delle feste farebbe sempre un gran figurone!! Un grande bacione, Imma

    RispondiElimina
  2. Ciao Giuliana, questi piatti fanno sempre una gran figura in tavola!!! La cottura del tuo filetto è perfetta e chissà che buono!!! Brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  3. Un classico perfetto per le feste...da provare!

    RispondiElimina
  4. Nonostante le difficoltà t'è venuto proprio bene!!!!! un bacio e buon w.e.;-)

    RispondiElimina
  5. Apesar de trabalhoso vale bem a pena pois fica com um excelente aspecto!

    RispondiElimina
  6. Uno spettacolo! Davvero un piatto da grande signora che sa come far impazzire di felicità i propri ospiti.
    Un carissimo abbraccio

    RispondiElimina
  7. Questo filetto è un incubo per me l'ho voluto fare tanti e tanti anni fa ad una cena con amici e.....non è riuscito diciamo come aspetto ma era ugualmente buono non l'ho mai rifatto. Mi tenti...... buona fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Bello! L'ho mangiato una volta ed era buonissimo, ma non bello come il tuo, ti è venuto perfetto, complimenti!! Buon week end! :)

    RispondiElimina
  9. mamma mia che meraviglia cara Giuliana, complimenti davvero!

    RispondiElimina
  10. Una bella proposta per le feste natalizie! Non l'ho mai provato, deve essere una vera squisitezza! Un abbraccio e felice festa dell'Immacolata!

    RispondiElimina
  11. Ciao Giuliana.
    Che dire??? Bello e Buonissimo.... complimenti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  12. Davvero invitante questo piatto.... ma un' alternativa al paté di fegato ci sarebbe? Elda

    RispondiElimina
  13. Potresti sostituirlo con una spennellata di senape ma ti assicuro che non si sente tanto! Baci

    RispondiElimina
  14. Ottima proposta per Natale! Grazie! Ti abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  15. Caspita che piatto. Complimenti.

    RispondiElimina
  16. una ricetta impegnativa che però ripaga , è sempre un successo ! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. Anche questa è una di quelle ricette che ho letto mille volte e che voglio fare! E' bellissimo!!

    RispondiElimina
  18. una prelibatezza incredibile...proposta sulla tavola delle feste fa un gran bel figurone!
    sei stata bravissima! e bravo anche il maritino ad aiutarti!
    bacioni

    RispondiElimina
  19. Buonissimo! Ottima l'idea di mettere il pate' di fegato! Mio marito è pronto per fare l'aiuto chef!!!! l'ho ingaggiato....non e' facile fare le decorazioni....bravissima. Ciao

    RispondiElimina
  20. 60° o 160°? forse sono troppi? grazie per tutti gli utili consigli che dai.
    ciao
    Francesco

    RispondiElimina