40
COMMENTI

Zuppa inglese meringata

lunedì 19 novembre 2012
Zuppa inglese meringata

Cominciamo la settimana con un dolce piuttosto laborioso ma davvero squisito: la zuppa inglese meringata, una versione a torta della zuppa inglese classica, un dolce che profuma di antico e che in molte pasticcerie non si trova neanche più.
Ho ritrovato la ricetta di questa torta nei quaderni di mia nonna anche se all'inizio qualcosa non mi quadrava. L'aspetto era quello della zuppa inglese ma il titolo riportato sul quaderno era zuppa emiliana. Ho indagato un po' su internet e in effetti ho scoperto che questo dolce compare secoli fa proprio nelle zone di Parma, Modena, Forlì, Ferrara, Reggio Emilia e Ravenna, insomma, mistero svelato!
Vi consiglio di preparare questa zuppa inglese, complicata dalla presenza della meringa, nel fine settimana, magari di sabato per il pranzo della domenica, o comunque quando avete un bel po' di tempo libero, perchè se volete farla con calma vi porterà via un bel po' di tempo, ma a mio avviso, ne vale la pena! BACI

Ricetta Zuppa inglese meringata

Ingredienti per 8 persone
Per il Pan di Spagna 
  • 250 gr. di uova
  • 150 gr. di zucchero semolato
  • 175 gr. di farina 00
Per la crema
  • 1/2 lt di latte intero
  • 5 tuorli
  • 140 gr di zucchero semolato
  • 45 gr di farina 00
  • 35 gr di cacao amaro
Per le bagne
  • 75 ml di Alchermes
  • 80 gr dirum
  • 125 gr di zucchero
  • acqua
Per la meringa
  • 35 gr di albumi
  • 35 gr di zucchero semolato
  • 35 gr di zucchero a velo
Portata: Dolci e dessert  
Difficoltà: Elaborata
Tempo di preparazione:  
Tempo di cottura:  
Tempo totale:

Come fare la Zuppa inglese meringata

Procedimento
Per la nostra zuppa inglese meringata cominciamo dalla preparazione del Pan di Spagna. 
Mettete nella ciotola della planetaria le uova e lo zucchero e fate montare per circa 30 minuti. Se non avete la planetaria potete usare le fruste elettriche ma sarà un po' più faticoso. 



Alla fine dovrete ottenere una spuma bianca e spumosissima, proprio come questa!


Incorporate la farina setacciata poco per volta. Incorporatela con una paletta o un cucchiaio di legno con movimenti delicati dal basso verso l'alto e viceversa, facendo attenzione a non smontare il composto.




Imburrate una tortiera di circa 22 cm di diametro (per un Pan di Spagna più alto utilizzate una tortiera con un diametro inferiore) e versateci dentro il composto.


Infornate il Pan di Spagna a 180° per circa 30' (fate sempre la prova stecchino evitando di tirare completamente fuori dal forno la torta).
Fate riposare il Pan di Spagna nel forno semiaperto per circa 5 minuti prima di tiralo fuori.


Una volta tiepido, togliete il Pan di Spagna dallo stampo e fatelo raffreddare completamente.
Prepariamo ora la crema per la zuppa inglese.
Mettete in una ciotola capiente 5 tuorli ...


ed unite 140 gr di zucchero semolato. Sbattete con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.


 Unite 45 gr farina settacciata continuando a mescolare con le fruste.


 Mettete il latte sul fuoco fino a bollore.


Unite gradualmente il latte alla crema di uova, zucchero e farina amalgamando bene il tutto.


Mettete la crema sul fuoco e cuocetela a fiamma bassa mescolando di continuo fino a quando non si sarà addensata (circa 20 minuti).


Otterrete un composto liscio e omogeneo.


A questo punto dividete la crema mettendone un terzo in una coppa e due terzi in un'altra ed aggiungete in una i 35 gr cacao. Io volevo ottenere due strati di crema al cacao e quindi l'ho aggiunto in quella con maggiore crema ma se preferite potete fare il contrario, diminuendo naturalmente la dose di cacao.


Prepariamo ora le due bagne che rappresentano la parte alcolica della torta.
Per quella all'Alchermes mettete in un pentolino 150 ml di acqua insieme a 75 gr di zucchero e portate a bollore. Fate intiepidire lo sciroppo e aggiungete il liquore (se volete che il liquore si sente ancora di più unitelo allo sciroppo freddo).


Per la bagna al rum a 40° mettete in un pentolino 80 gr di acqua e 50 gr di zucchero e portate sempre a bollore. Fate intiepidire ed unite 80 gr di rum (anche in questo caso se volte un maggior gusto alcolico fate raffreddare lo sciroppo di acqua e zucchero prima di unire il rum).


Una volta freddo livellate la calotta del Pan di Spagna con un coltello lungo e ponetelo sulla base della tortiera in cui è stato cotto.


Ricavate dal Pan di Spagna quattro strati di uguale spessore.

  
 

 Ricomponete la tortiera aggiungendo e ponete sulla base il primo strato di Pan di Spagna.


Bagnate il primo strato con la bagna all'Alchermes.


 Ricoprite con una parte della crema al cacao.


Ricoprite con uno strato di Pan di Spagna.


 Bagnate con il rum.


Ricoprite con la crema bianca e poi con un'altro strato di Pan di Spagna che bagnerete sempre con la bagna al rum. Ricoprite quest'altro strato con la restante crema al cacao.


 Richiudete con l'ultimo strato di Pan di Spagna.


E bagnatelo con la bagna all'Alchermes. Ponete la torta in frigo per almeno un'ora.


Nel frattempo prepariamo la meringa mettendo 35 gr di albumi a temperatura ambiente nella planetaria.


Fateli montare (potete utilizzare anche le fruste elettriche) e quando avranno cominciato a montare unite gradualmente i 35 gr di zucchero semolato, sempre montando.


Quando avremo ottenuto un composto bianco e ben sodo uniamo i 35 gr di zucchero a velo con un cucchiaio, molto lentamente.

 

Tiriamo fuori la nostra torta dal frigo ed eliminiamo il cerchio della tortiera.


Ricopriamo la zuppa inglese con la meringa aiutandoci con una sac a poche. Io ho utilizzato la tecnica a canestro ma naturalmente potete dare libero sfogo alla vostra fantasia.


 Ecco un dettaglio del mio primo canestro.


Ecco il risultato finale!


Mettete la torta in forno a 120° per circa 20' (se volete una meringa più scura prolungate i tempi).
Sfornate la vostra zuppa inglese e ...buona dolcezza a tutti!!!

Zuppa inglese meringata

I vostri commenti su " Zuppa inglese meringata " (40 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. É bellissima davvero una meraviglia e sai che anche a napoli la zuppa inglese classifica ha la meringa sopra!!! Io l`adoro!!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia che hai preparato! Sicuramente super golosa, è bellissima ma sai che non l'ho mai mangata con la meringa sopra? Devo rimediare!
    baci e buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  3. wow ma l'hai fatta e decorata in modo esemplare!

    RispondiElimina
  4. Golosissimo è una certezza e quella decorazione a intreccio è stupenda. Un dolce da vetrina di pasticceria. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Semplicemente meravigliosa!!!
    Complimentissimi!!!
    Adoro la zuppa inglese!

    RispondiElimina
  6. MMMMMMMMMMM troppo buona la zuppa inglese!!!
    E la tua è perfetta!1
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Wow è bellissima, una nuvola, complimenti! Io vengo da te a mangiare una fettina perché sicuramente io non riuscirei mai a farla così.
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  8. La zuppa inglese è buonissimissima!!! Bellissima la lavorazione a canestro, quanta pazienza e quanto sei brava :)
    Felicissima settimana e tanti baci!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Giuliana! Mmm che bontà!! La vorrei mangiare ora!! Ti pinno la prima foto! Un bacione!!

    RispondiElimina
  10. Cara Giuliana.
    E' vero, é laboriosa ma ne vale la pena.
    Una bontà unica per il pranzo della domenica.
    Un giorno ci proverò.
    Un abbraccio e ottima settimana
    thais

    RispondiElimina
  11. Golosissima questa zuppa inglese, la decorazione poi
    è stupenda. Brava!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  12. O_O ma questa versione è pazzesca! Molto meglio della classica!!!!!! moooolto più golosa.. e bellisima a vedersi.. Baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  13. Straordinaria, Giuliana!! Una torta per me difficilissima. Ma chissà se con il tuo aiuto delle foto, potrò incimentarmi anch'io:-)
    un abbraccio grande e grazie per gli auguri di ieri ^_^
    vaty

    RispondiElimina
  14. Ma complimentiiiiiiiiiiiiiii
    è bellissima!!!!!!
    e che stupenda decorazione!!!!!Sei stata davvero brava Giuliana
    Capisco la lunghezza del procedimento ma hai ragione.... ne è valsa la pena!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Giuliana che bonta' deliziosa. Ne voglio un pezzo ti prego *_*

    RispondiElimina
  16. Caspita che lavoro che hai fatto. La griglia è perfetta. Complimenti!

    RispondiElimina
  17. Hai perfettamente ragione, ne vale la pena perdere un pò di tempo, il risultato è stupendo! Bella da vedere e golosissima, complimenti! Ciao

    RispondiElimina
  18. Giuliana è perfetta. Compreso l'intreccio di meringa.
    Bravissima!
    Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  19. Giuliana non l avevo mai vista fatta così e' davvero una golosità !!!poi e' davvero bella :)
    Complimenti !!!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Ciao, che meraviglia, è stupenda!!!
    Bellissimo l'intreccio, molto raffinata la presentazione e sicuramente buonissima la zuppa inglese!!!
    Baci

    RispondiElimina
  21. Giuliana ma che manualità! La tua torta è un portento , quanto vorrei affondare un cucchiaio! Ti abbraccio a presto Angela

    RispondiElimina
  22. La decorazione che hai realizzato in superficie è semplicemente fantastica! E che dolce, ottimo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Verdaderamente maravillosa debe estar muy deliciosa y la forma que le has dado es una buena técnica laboriosa y muy creativa,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  24. le tue foto perfette aiutano tantissimo, è quasi impossibile sbagliare, bellissima torta , complimenti !

    RispondiElimina
  25. ma è di una perfezione assoluta...complimenti! voglio provarla!

    RispondiElimina
  26. Ma questa torta è fantastica!!! Sei bravissima. Complimenti. Eleonora

    RispondiElimina
  27. bel lavoro e anche un ottimo passo passo ;)
    io so che vuol dire fare le foto durante la preparazione... e dura... Le fai da sola le foto o ti aiuta qualcuno? (io da sola purtropoo .. :)
    la tua zuppa inglese meringata é straordinaria e spero di farla anch'io qualche volta... Vorrei provare così tante cose ma non ci arrivo mai... Trovero' un buon momento ;)

    RispondiElimina
  28. ottima questa zuppa inglese, con la meringa è una preparazione d'effetto

    RispondiElimina
  29. Giuliana ma questa ricetta è a dir poco una poesia!!! Ci vorrà del tempo...ma di sicuro ne varrà la pena....che delizia. Sei proprio brava con il sac a poche!!! hai fatto una decorazione strepitosissima. un carissimo abbraccio gigante :)

    RispondiElimina
  30. Giuliana, qui esteticamente ti sei proprio superata!!
    Questa torta è un'opera d'arte!!

    RispondiElimina
  31. Sei proprio brava, anche nella manualità. Con la meringa hai fatto di questo dolce una portata di alta pasticceria....

    RispondiElimina
  32. Fantastica, cosa posso dire di più? La decorazione è perfetta, con un dolce cosi fai bella figura al 100%.

    RispondiElimina
  33. un dolce ricco ed articolato... ti è venuto una meraviglia!

    RispondiElimina
  34. Bellissima ... slurp!!!:) La mia mamma le torte le decorava sempre con la meringa...parlo dei tempi di tanti anni fa! Grazie di avermi ricordato di questo dettaglio! Ciao!

    RispondiElimina
  35. ho letto tutta la ricetta mangiando spinaci sconditi e feta light... come farsi del male. comunque me la salvo, è da una vita che ho voglia di una buona zuppa inglese. però con la meringa non ce la posso fare.
    tu sei, come sempre, più che bravissima!!!!

    RispondiElimina
  36. Ciao Giuliana! :)
    Questa zuppa inglese è bellissima, per non parlare della guarniture...
    Conosco da sempre questo dolce, ma fino ad oggi non l'avevo mai visto in questa forma.
    Bello, bello e buonissimo!
    Mi iscrivo fra i tuoi lettori, se vuoi venire a far compagnia ai miei mi trovi lì! :)

    RispondiElimina
  37. Ciao Giuliana, molto bella ed elegante con la meringa sopra. Se dovesse capitarti di rifarla per evitare il passaggio in forno (e per essere più sicura che l'albume sia pastorizzato a dovere) ti suggerisco di usare la tecnica della meringa italiana.

    RispondiElimina
  38. Stavo gironzolando per il tuo blog e sono rimasta a bocca aperta con questa ricettina....mamma mia che voglia!!!!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  39. Bellissima e sicuramente ottima!
    Ho salvato la pagina e la proverò sicuramente. .non verrà come la tua ma ci provo. Grazie

    RispondiElimina