Meringhe | Le Ricette de La Cucina Imperfetta

45 Meringhe

lunedì 30 aprile 2012

Meringhe
Era da un pò di tempo che desideravo preparare le meringhe. Mi ha sempre affascinato il loro aspetto e la loro leggerezza ma allo stesso tempo avevo nei loro confronti una sorta di timore reverenziale. Finalmente in questi giorni di festa ho avuto il tempo e l'umore giusto per cimentarmi nella loro preparazione e devo dire che vederle nascere e poi asciugarsi piano piano nel forno mantenendo intatta la loro forma è stata una soddisfazione enorme. Non vedo l'ora di rifarle e so già che la mia prossima sfida sarà la pavlova australiana, un meraviglioso dolce meringoso!
Buon lunedì a tutti!!!
Giuliana
Ricetta Meringhe 
Ingredienti per c.a. 20 meringhe
  • 100 gr. di albumi
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 100 gr. di zucchero a velo
Portata: Dolci e dessert
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:
Procedimento
Accendete il forno a 100°, quindi separate i tuorli dagli albumi e pesate questi ultimi, quindi poneteli nella planetaria o in una ciotola di vetro o di acciaio.
Tenete presente che la quantità complessiva di zucchero (semolato e a velo, dovrà essere pari al doppio del peso degli albumi).


Cominciate a farli montare a neve, o nella planetaria o con le fruste elettriche.


Quando gli albumi hanno cominciato a montare aggiungete un cucchiaio alla volta lo zucchero semolato, continuando a montare (io prima di usare lo zucchero l'ho passato qualche istante al mixer per renderlo più fine).


Montate gli albumi a neve fermissima.


A questo punto comincite ad aggiungere molto lentamente lo zucchero a velo aiutandovi con un colino.


Amalgamate lo zucchero a velo con movimenti circolare in modo da incorporare più aria possibile.


Mettete il composto di albumi e zucchero in una sac a poche con un beccuccio di media grandezza e smerigliato e ricoprite di carta forno una teglia.


Formate le meringhe sulla teglia della grandezza che preferite.



Infornate la teglia con le meringhe lasciando il forno leggermente aperto (incastrate un mestolo nello sportello).



Fate asciugare le meringhe per circa un'ora e mezza controllando che non si scuriscano (eventualmente abbassate la temperatura). Io prima di spegnere ho fatto la prova assaggio. Dopo un'ora e mezza spegnete il forno, chiudetelo e lasciate riposare fino a quando non si saranno completamente raffreddate (continuando a controllare il colore).


Gustate le vostre meringhe!!!

Meringhe

I vostri commenti su "Meringhe" (45 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Ti son venute perfette, bravissima ^^
    Buon inizio settimana :*

    RispondiElimina
  2. Troppo carine queste meringhe. Tutte le volte che provo a farle mi prendono sempre un colore bruno, che le fa diventare sempre poco invitanti.. Le proverò

    RispondiElimina
  3. Queste soffici nuvolette sono davvero in incanto e ti sono venute perfettttttissime!!baci,Imma

    RispondiElimina
  4. Deliziose!! Belle candide e delicate, ti sono venute benissimo!! Bravissima!!! Un bacio grande e buona settimana...

    RispondiElimina
  5. Sei bravissima, ti copierò la ricetta, speriamo bene!

    RispondiElimina
  6. Buonissime!!!! Le ho preparate prima di Natale, ora mi hai fatto venir voglia di riprepararle!!!
    Per far tutti felici!!!!!
    Un bacione e felicissima settimana!!!!

    RispondiElimina
  7. Wow, anche io le adoro ma non ho mai provato a farle, sono perfette complimenti!! :)

    RispondiElimina
  8. Uff ma tu sei provvista di planetaria ^_^ IO no infatti non mi escono un granchè =( prima o poi assaggerò le tue allora ...buona giornata

    RispondiElimina
  9. Io la meringa la utilizzo per fare i semifreddi in estate... perchè mangiarle così... non tanto mi piacciono.. però ti son venute bene! baci e buon lunedì! :-)

    RispondiElimina
  10. ma che belle!!!!!!!!Bravissima!!!!! Io non l'ho mai fatte ma con la tua spiegazione dettagliata forse mi butto....
    Un bacione Giuliana!!!!
    Buona settimana!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. cara Giuliana, hai spiegato benissimo la ricetta, e come sempre i tuoi passaggi e le tue foto sono un capolavoro! :-) buona giornata carissima

    RispondiElimina
  12. Ti sono venute benissimo...mi hai fatto venire una voglia di mangiarle.. Ciao

    RispondiElimina
  13. A leggere la tua ricetta sembrano facili, mi devo cimentare, le tue sono perfette e la Pavlova è proprio il trionfo della meringa, con la bella e buona frutta estiva che fra un po' arriverà sarà un dolce meraviglioso!
    Un bacione

    RispondiElimina
  14. ti son venute spettacolari e poi che golosita'

    RispondiElimina
  15. che brava, a me si son sempre spatasciate tutte...proverò la tua ricetta...prima o poi! ;)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Perfette! Mi piacciono tutti i dolci che prevedono la meringa come le meringate o la pavlova, con la panna connubio da sballo!
    Le ho anche utilizzate color verde acqua a forma di S per decorare la torta di una prima comunione, un effetto strepitoso.
    Buona settimana, carissima, a presto!

    RispondiElimina
  17. Sono perfettamente perfette!!!!!! Baciiii

    RispondiElimina
  18. Ma che meraviglia, perfette e belle da vedere!Ciao

    RispondiElimina
  19. stupende le tue!!! le mie si sono scurite xkè il mio forno non mantiene le temperature!

    RispondiElimina
  20. Giuly!!!!l'avevo detto io che c'è una pasticcera inmrigionata nel tuo corpo!!!!!:-)Ti sono venute perfette, bellissime e ti dirò, anche chic (con quei ricciolini!!!)Magnifiche!Io le ho sempre fatte senza sportello acceso (mi vengono bene comunque ma ,,,voglio provare la tua tecnica di corsaaaaaa, sono troppo belle!!!!!!Un grande abbraccio tesoro e passa un ottimo 1 Maggio!

    RispondiElimina
  21. Sono semplicemente perfette, bellissimi quei ciuffetti ^_^ Un bacio, buon 1 maggio

    RispondiElimina
  22. Io amo le meringhe! Sono magiche... è davvero bello vederle "formarsi" nel forno e sono buone da svenimento!!!!
    Adesso prova anche i macarons!
    Buon I° Maggio!

    RispondiElimina
  23. Direi ottime....perfette!!! Complimenti.
    Ciao a presto da claudette

    RispondiElimina
  24. Anche io ho il terrore delle meringhe, nel senso che ci ho provato una volta, sono uscite una chiavica e non le ho piu' fatte, ma i miei bambini le adorano, e mi tocca andare a comprarle in pasticceria ....
    devo riprovarci assolutamente, ti sono venute bellissime !

    RispondiElimina
  25. Il forno è statico col calore sopra e sotto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, statico, con calore sopra e sotto!!! Ciao

      Elimina
  26. Ciao! Sono Luciana è un piacere venire a sbirciare il tuo blog la mattina.. ieri sera abbiamo cenato con i tuoi spaghetti al pomodoro secco! Una bontà!
    tornando a queste magnifiche meringhe, temperatura del forno?! e poi statico o ventilato?!?! le proverò prestissimo! Ciaoooo e grazieee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luciana, grazie mille!!! Sono felice che gli spaghetti siano venuti bene. Per le meringhe forno a 100° semiaperto (come in foto). Se vuoi puoi ridurre la temperatura e allungare i tempi!
      :)

      Elimina
  27. Io ho provato a farle mesi fa, ma non mi sono riuscite. Pensavo fossero discretamente facili e invece mi si sono scurite e hanno perso un po' la forma. Brava, Cat

    RispondiElimina
  28. Volevo ringraziarti per il tuo passaggio da me.
    Scrivo quì che non mi so orientare, e non capisco bene come seguire o capire dove mi hanno risposto gli utenti, ma come funziona ?

    Io per la cucina non è che sono negata pare che le persone ne fanno anche il bis, ma per i dolci , bhè, mi piace più mangiarli, per quello sono molllto brava :-D
    Un caro saluto ciao

    Un caro saluto ciao

    RispondiElimina
  29. Io le ho fatte un mesetto fa, non capisco come non ti si siano scurite. Ho messo il forno a 60 per 2 ore (le meringhe non devono proprio cuocere ma asciugarsi) e poi a 30 gradi per un'altra ora, sempre con lo sportello aperto. Poi ho spento il forno e le ho lasciate tutta la notte. Perfette e quindi non mi spiego come possano esserti rimaste così bianche dopo un'ora e mezza a 100 gradi?!?!? Ah, io ho messo solo lo zucchero semolato e anche un po' di succo di limone (dicono restino più bianche).... comunque bel sito, grazie! Provo gli spaghetti con il pangrattato, io la versione con acciuga ma senza pomodoro secco la faccio spesso e questa mi pare davvero un'ottima alternativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente grazie al forno lasciato semiaperto. Le controllavo sempre e se avessi visto che rischiavano di scurirsi avrei abbassato la temperatura.

      Elimina
  30. complimenti bel risultato, voglio solo lasciare un consiglio per tutti gli altri, quando fate le meringhe TUTTI gli ingredienti devono avere rigorosamente la stessa temperatura. (preferibilmente temperatura ambiente).
    Fantastica l'idea del passaggio al mixer dello zucchero.
    Complimentoni per il sito

    RispondiElimina
  31. Ciao cara, ho fatto ieri le meringhe. Alcune bianche, altre le ho colorate di rosa.
    Son bellissime, pur avendole fatte malissimo. Il miscuglio era moscio, nonostante avessi seguito alla lettera tutti i tuoi passaggi. Dovevo arrivarci da sola che potevo aggiungere ancora una punta di zucchero a velo per ottenere un impasto piu compatto come il tuo, ma non ci sono arrivata.... Avevo paura di sbagliare doppiamente. Infatti anche nella sac a poche ho avuto difficolta a spremere dando una bella forma perche i riccetti che facevo non reggevano neanche un secondo. Insomma, son buone di gusto ma bruttine da vedere. Di sicuro le rifaro.
    Vorrei solo chiedere sperando di ricevere risposta: perche mi si sono crepate in cottura? eppure avevo 100 gradi anche io, forno statico, mestolo incastrato. Grazie. Ci riprovero di sicuro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X quanto riguarda la consistenza ti assicuro che le dosi sono quelle anche perché sono standard, forse avresti dovuto lavorare di più gli albumi, non so ... Per quanto riguarda la cottur invece, dipende molto dal forno, magari per il tuo 100 è troppo. La prox volta riduci un po' la temperatura e allunga i tempi! Baci

      Elimina
  32. Le ho provate oggi e sono uscite benissimo! Ho messo anche un po' di buccia grattugiata di limone per aromtizzae e sono buonissime. Grazie per la ricetta e i suggerimenti

    RispondiElimina
  33. come mai dopo un po diventano appicicosi.. forse xk stavano vicino ad una fonte di calore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere la fonte di calore o anche che non fossero perfettamente asciutte dentro!!

      Elimina
  34. Ciao!Penso che non mi riusciranno mai.Ce le ho in forno e sembrano mooolto liquide e scure....e ancora molli.Ci rinuncio.P.S.Non sono una novellina e ho il Bimby che mi aiuta ma ciò non è servito.Peccato.

    RispondiElimina
  35. Ciao! Ho provato a farle, ma all'interno non si sono cotte del tutto. Le ho lasciate per più di due ore, nel forno statico chiuso a 100°. Rispetto alla tua ricetta, avevo usato solo zucchero semolato. Può dipendere da questo?

    RispondiElimina
  36. Potrebbe essere...nelle meringhe si usa sempre anche quello a velo che si scioglie più facilmente. A me così vengono sempre bene... Un bacione

    RispondiElimina
  37. Veramente buonissime!!!!
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  38. Ho provato la tua ricetta..ora stanno in forno e sono SPLENDIDEEEE
    Le altre volte l impasto era sempre troppo "lento" la tua ricette è il TOP
    troppo belleeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ne sono felice!!!!! Bacioni

      Elimina