25
COMMENTI

Spaghetti al nero di seppia

sabato 18 febbraio 2012
Spaghetti al nero di seppia

Anche se non praticissimi da mangiare, gli spaghetti al nero di seppia sono uno dei miei primi piatti preferiti. Ovviamente non li mangio di frequente e mi astengo dall'ordinarli al ristorante, ma ogni volta che acquisto delle seppie in pescheria mi faccio dare anche la sacca che contiene il nero.
Credo che ne esistano varie versioni, questa è davvero semplicissima, ma, se utilizzerete ingredienti freschissimi, ne verrà fuori un piatto davvero gustoso. Buon sabato!

Ricetta Spaghetti al nero di seppia

Ingredienti per 2 persone
  • 180 gr. di spaghetti
  • 200 gr. di seppie pulite (circa 350 da pulire) con la loro sacca di nero
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • q.b. di olio e.v.o.
  • q.b. di sale
  • q.b. di prezzemolo
  • q.b. di zeste di limone
Portata: Primi piatti
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:

Come fare gli Spaghetti al nero di seppia

Procedimento
Pulite per bene le seppie e tagliatele a strisce non troppo grandi.


Mettete uno spicchio d'aglio vestito e schiacciato in un tegame con dell'olio e.v.o. Quando l'aglio sarà dorato versate nel tegame le seppie.


Togliete l'aglio e fate insaporire bene le seppie a fiamma viva, quindi bagnate con il vino e fate sfumare.


 Dopo che il vino sarà sfumato abbassate la fiamma, coprite e continuate la cottura per 15 minuti circa, aggiungendo, se necessario, un mestolo d'acqua.


Aggiungete la sacca di nero e, una volta rotta, togliete la membrana. Rigirate per un paio di minuti e spegnete.


Scolate gli spaghetti ben al dente e rigirateli per circa un minuto nel sughetto di seppie.


Impiattate e completate il vostro piatto di spaghetti al nero di seppia con  prezzemolo tritato e zeste di limone.

Spaghetti al nero di seppia

I vostri commenti su " Spaghetti al nero di seppia " (25 Commenti)

Questo spazio è per voi! Se volete esprimere un'opinione sulla ricetta o ricevere un consiglio su come realizzarla lasciate un commento. Sarò felice di rispondervi!

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.

  1. Buongiorno cara Giuliana e complimenti!!!!! il nostro primo preferito!!!! ...difficile forse da mangiare...schizza a più non posso.... ma BUONISSIMO!!!!!!Un grande bacio e spero che oggi la bimba stia meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei sta decisamente meglio, sono io che sto una schifezza e stasera ho pure ospiti a cena!!! Vebbè. mi riprenderò! Grazie e baci

      Elimina
  2. Buongiorno Giuly!!!!ma......è un piatto da gourmet!!!!!!ti è venuto divino!!!!Bellissimo da vedere! Sai che io una volta ci ho provato e , a parte esser diventata un calimero, così neri gli spaghetti non mi son venuti!?? Allora la prossima volta so che devo seguire la tua ricetta!!!Bellissima anche la foto!Complimentiiiii!!Un bacione e buon sabato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yrma, in realtà il colore più meno nero dipende da quante sacchette usi, io ne avevo 2 e le ho usate entrambe ma sarebbe andata bene anche una sola, dipende dai gusti! baci

      Elimina
  3. Personalmente adoro il condimento al enro di seppia.. ma fin ora ho soltanto provato il risotto!!! ottima idea gli spaghetti.. bacioni e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  4. Davvero non li ho mai fatti ne mai mangiati, ma mi sà che mi sono persa qualcosa di buono vero?
    Buon w.e.
    Ely

    RispondiElimina
  5. meravigliosi!!! e che buoni...bellissima ricetta! ;)

    RispondiElimina
  6. Davvero un ottimo primo piatto gustosissimo chesi presenta anche molto bene!!! Un bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. Passei para conhecer o seu blog.
    A imagem do prato é bonita.
    Nunca comi esse tipo de espaguete... quem sabe se um dia ainda vou experimentá-lo...
    Bom fim de semana de Carnaval!
    Beijinhos.
    Brasil

    (⁀‵⁀,) ✿
    .`⋎´✿✿¸.•°
    ✿¸.

    RispondiElimina
  8. Ciao carissima Giuliana....ma questo è il piatto preferito mio e di mio marito!!! Lo preparo uguale tranne il limone, ma la prossima volta lo metterò.
    E' di un gusto incredibile di mare e la tua presentazione è sublime!
    Bacioni

    RispondiElimina
  9. complimenti sono favolosi!! cmq si bisogna mangiarli in assetto di guerra per non sporcarsi!!!

    RispondiElimina
  10. Li faccio raramente (un po' più spesso il risotto) ma mi piacciono molto. E trovo deliziosa l'aggiunta della scorza di limone. Bella dritta :) Buona domenica

    RispondiElimina
  11. Li faccio molto raramente, e li condisco con la verdura, le zeste di limone non mancano mai perché mi piace il contrasto cromatico e la nota che aggiungono. I tuoi hanno un aspetto elegantissimo, brava!
    Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  12. Ciao Giuliana, bello il contrasto tra il bianco del piatto, il nero degli spaghetti, il giallo del limone e il verde del prezzemolo. Complimenti per il tuo sito, la grafica e l'impaginazione rende la lettura piacevole. Ti seguo sia qui che su Facebook!

    RispondiElimina
  13. Splendida l'aggiunta del limone, brava Giuliana!!!!

    RispondiElimina
  14. Quanto mi piaccionooooooooo!!!
    Un bacione grande e felicissima serata!!!

    RispondiElimina
  15. Molto appetitoso ed elegante piatto, complimenti! Buona serata Giuliana! p.s.: Ce una iniziativa in giro per i blog, cioè se voi di togliere quelle due odiose parole che blogger a messo di indovinare a qualcuno che mette i commenti! Ecco l'avviso copiato da un blog:
    AVVISO IMPORTANTE
    Ho letto che anche in altri blog si chiede per favore di togliere la "parola di verifica", che non serve a nulla, ma fa solo perdere tantissimo tempo a chi vuole commentare , anche perche' ora le parole sono diventate due e praticamente sono illegibili!!!Quindi vi chiedo cortesemente a chi ancora ha la parola di verifica di toglierla per dar cosi' modo a tutti di commentare piu' facilmente!!!
    Per chi non sa come si fa a levare la parola vi lascio qui la spiegazione:
    Andare su "DESIGN", poi su "IMPOSTAZIONI", ed ancora su "COMMENTI" scorrere su questa pagina fino ad arrivare
    a "MOSTRA LA VERIFICA DELLA PAROLA PER I COMMENTI" e cliccare sul "NO", cliccare poi su "SALVA IMPOSTAZIONI". So che tu hai il sito proprio e poi decidere da sola ... ma veramente si perde molto tempo per fare un commento! Ciao!:)

    RispondiElimina
  16. complimenti adoro questo piatto conservane una porzione

    RispondiElimina
  17. buoni! però preferisco il riso al nero di seppia, dalle mie parti (Livorno) si fa molto piccante :-) ciao!

    RispondiElimina
  18. Ma che bontà che devono essere!!!

    RispondiElimina
  19. Noi li facciamo con una ricetta completamente diversa e qualche volta il nero lo mettiamo nella pasta fresca, li proverò in questa versione, fortunatamente siamo nella stagione giusta.

    RispondiElimina
  20. mi piace come hanno preso gli spaghetti il colorito nero del nero di seppia ! Sai che non a tutti riesce così bene .. ;) Questo é un piatto che sogno di farlo da un bel po'.. :))

    RispondiElimina
  21. dopo aver sfumato col vino io aggiungo due cucchiai di concentrato di pomodoro. carini i fili di limone a decorare... io finisco il piatto con del pan grattato tostato in padella con un filo d'olio...
    ciao pier giovanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ogni tanto ci metto dei pomodorini freschi, devo provare il pangrattato, grazie ;)

      Elimina